Utente 441XXX
Buongiorno,
sono qui a chiedervi un parere medico sulla mia base clinica oftalmologica.
Faccio una piccola premessa, a 13 anni mi operarono di emangioma al mio occhio destro( tenevo una vena nella palpebra destra visibile e non riscontrava nessun gonfiore) sono di Lima e a quel tempo il dottore mi aveva diagnosticato questa malattia.
Dopo circa 10 anni la mia palpebra oculare ha iniziato a gonfiarsi un po (parte centrale che confina con la ciglia) non accusavo nessun tipo di dolore.
Passo un tempo come 1 anno circa ed una notte mi trovavo a lavorare su di un progetto per tutta la notte sentivo l'occhio molto stanco e tenevo un poco di dolore nella parte interna fui al bagno per mettere delle gocce oculari e vidi una vena visibile molto sottile e piccola nell'occhio interessato. Da questo giorno la vena è rimasta visibile nella palpebra per un bel periodo finché un giorno vidi che non era più visibile e questa cosa non è accaduta solo una volta ma varie volte.
La vena è molto piccola ed ha un colore rosso e si trova nella parte superiore della palpebra proprio dove ho spesso il gonfiore.
Passò altro tempo come 4 anni circa e spuntò una bolla di liquido di piccole dimensioni sempre nella stessa zona in cui fui operata.
la bolla di piccole dimensioni presentava un liquido all'interno spesso si rompeva da sola e fuoriusciva liquido trasparente per poi riformarsi dopo alcuni giorni in quest'ultimo periodo ho avuto un dispiacere e in questo giorno ho pianto molto, e notai il giorno seguente che la palpebra si presentava molto gonfia e vidi che il vaso sanguigno che vi avevo descritto prima non era presente ma bensì notai che la piccola bolla di liquido trasparente divento rossa stesso colore della vena.
Mi sono lavata il viso e vidi che usciva sangue, poco non molto. Questa volta ho notato che la bolla dopo aver perso del sangue il giorno seguente inizio a cicatrizzarsi, e la crosta cadde sola, proprio come una ferita stesso procedimento. Premetto che accusavo dolore non molto nella parte della palpebra ma dove si trova la ghiandola lacrimale e avvolte ma sopratutto adesso sento dolore fino a dentro l'occhio e la parte destra della testa dove si trova la tempia, sono fitte che avvolte sono molto dolorose.
Il dottore che ultimamente mi ha visitato mi ha parlato di cisti e di effettuare un intervento chirurgico per asportare un pezzo della palpebra per sottoporlo a biopsia.
Vorrei sapere un parere a vostro giudizio in merito alla malattia se per voi può essere cisti, sapere se questo e l'iter da seguire in quanto alla biopsia da seguire.
Vi ringrazio
Jessury

[#1] dopo  
Dr. Luigi Marino

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
SVIZZERA (CH)
NAPOLI (NA)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2004
Prenota una visita specialistica
gentile signora Jessury.

sua domanda
"Questa volta ho notato che la bolla dopo aver perso del sangue il giorno seguente inizio a cicatrizzarsi, e la crosta cadde sola, proprio come una ferita stesso procedimento. Premetto che accusavo dolore non molto nella parte della palpebra ma dove si trova la ghiandola lacrimale e avvolte ma sopratutto adesso sento dolore fino a dentro l'occhio e la parte destra della testa dove si trova la tempia, sono fitte che avvolte sono molto dolorose.
Il dottore che ultimamente mi ha visitato mi ha parlato di cisti e di effettuare un intervento chirurgico per asportare un pezzo della palpebra per sottoporlo a biopsia.
Vorrei sapere un parere a vostro giudizio in merito alla malattia se per voi può essere cisti, sapere se questo e l’iter da seguire in quanto alla biopsia da seguire.


Risposta
condivido con il suo medico oculista la necessità di eseguire una biopsia ed un attento esama istologico.
Dobbiamo infatti capire cosa la AFFLIGGE da molti anni.
In bocca al lupo

Luigi Marino MD PhD


MEDICITALIA.it propone contenuti a solo scopo informativo e che in nessun caso possono costituire la prescrizione di un trattamento o sostituire la visita medico specialistica oculista o il rapporto diretto con il proprio medico curante.

Veda per cortesia attentamente le nostre Linee Guida per l’uso dei consulti online.
LUIGI MARINO CHIRURGO OCULISTA
CASA di CURA “ LA MADONNINA “ via Quadronno n. 29 MILANO tel 02 58395555 o 0258395333