Utente 115XXX
Salve, ho 33 anni, vorrei gentilmente sapere da specialisti della cataratta se fosse possibile sostituire il cristallino per correggere difetti refrattivi . Sono strabico, ipermetrope, astigmatico, lo strabismo non si nota se indosso occhiali o lenti a contatto ma dato che vorrei liberarmi dalla schiavitù di lenti (che mi causano congiuntiviti frequenti) e occhiali che non posso non portare (causa mal di testa, affaticamento nonché occhio sinistro convergente verso il naso). Mi è stato sconsigliato il laser per questioni ortottiche ma vivamente consigliata la sostituzione del cristallino che sarebbe come indossare lenti a contatto e quindi strabismo mascherato e non visibile. La domanda è se posso farlo adesso senza attendere la presbiopia nonché la cataratta.

[#1] dopo  
Dr. Ferdinando Munno

28% attività
20% attualità
12% socialità
SIRACUSA (SR)

Rank MI+ 60
Iscritto dal 2015
Prenota una visita specialistica
sinceramente con un difetto ipermetropico e astigmatico sarei propenso ad un laser per chirurgia refrattiva, la sostituzione del cristallino è possibile ma sicuramente rientra in un trattamento più invasivo, si va a sostituire una struttura sana con un impianto di materiale artificiale.
meglio un laser sicuramente.
se non ci sono le condizioni anatomiche (e non di strabismo) allora procedere con il classico intervento chirurgico della cataratta.
Dr. Ferdinando Munno - Medico Chirurgo
Specialista in Oftalmologia
www.studiocarbonemunno.it

[#2] dopo  
Utente 115XXX

Grazie mille per la sua risposta. Ma alla mia età è possibile intervenire per correggere lo strabismo ? Se si in che modo ?

[#3] dopo  
Dr. Ferdinando Munno

28% attività
20% attualità
12% socialità
SIRACUSA (SR)

Rank MI+ 60
Iscritto dal 2015
potrebbe risolversi sia con il laser e dunque con la correzione della sola lente. oppure anche con un intervento sui muscoli. l'intervento classico di strabismo.
Dr. Ferdinando Munno - Medico Chirurgo
Specialista in Oftalmologia
www.studiocarbonemunno.it

[#4] dopo  
Utente 115XXX

Ho già subito una parziale correzione chirurgica all'età di 5 anni, credo mi abbiano accorciato il nervo ottico, sono rimasto comunque strabico con la differenza che con gli occhiali nonché lenti a contatto, gli occhi rimangono dritti mentre prima di questo intervento era visibile a prescindere. Sono confuso, ho sentito tanti pareri diversi e come può immaginare non so che strada prendere. Grazie del consulto dottor Munno.