Utente 489XXX
Salve . Soffro da qualche anno di blefarite, ma, dall'anno scorso, luglio , ho avuto per la prima volta un problema di sebopsoriasi del cuoio capelluto,di DS del volto , che dopo varie visite dermatologiche , ho curato a novembre almeno sul cuoio capelluto. Sul volto invece il dermatologo, che mi ha in cura , non ha ancora risolto il problema. Tra l' altro soffro anche di rosacea e sotto l'occhio sinistro ho da 7 anni circa, un eczema che va via e si riforma . Da dicembre soffro di blefarite in maniera aggravata , con rossore di un occhio, o dell'altro, e noto dei depositi bianchi o giallini sulla rima palpebrale. Ho già fatto la cura 2 volte: dicembre e febbraio con Netildex , ma ora con l' accentuazione della blefarite, il benessere dura poco , infatti è da fine febbraio che alterno periodi di gonfiore accentuato soprattutto al risveglio e alcune volte forte rossore di un occhio. Il mio oculista mi ha prescritto, fine febbr dopo cura con netildex , lacrisek e prolid spray , quest'ultimo lo uso poco . Il problema sono i depositi lungo la rima palpebrale, che non si sciolgono sempre con impacco compressa calda , perché alcuni sono più secchi . Oftalderm prescritto da un altro oculista , brucia e irrita , ho l'impressione . Che cosa mi può suggerire ?

[#1] dopo  
Dr. Enzo D'Ambrosio

36% attività
20% attualità
16% socialità
TARANTO (TA)

Rank MI+ 72
Iscritto dal 2016
Prenota una visita specialistica
Buongiorno,

LA blefarite può essere causata dal parassiti demodex, che necessita di cura specifica.
Lei comprende che un consulto online può essere solo indicativo non diagnostico e che pertanto le sue domande non possono che trovare risposta solamente dopo che uno Specialista l'abbia attentamente ascoltata e visitata. Se successivamente necessita di chiarimenti saremo a disposizione.

Mi faccia sapere eventuali novità.

Cordiali Saluti
Dr. Enzo D'Ambrosio - Centro Mediterraneo Uveiti
Centro Oftalmico D'Ambrosio - Taranto
www.centroftalmicodambrosio.eu - cercaci su Fb!

[#2] dopo  
Utente 489XXX

Grazie per la sua risposta . Mi sono rivolta più volte all' oculista , ma non mi ha indicato una terapia preventiva mirata, solo una cura in fase di infiammazione , però poi il problema si ripresenta . Vorrei sapere se il demodex (si tratta di un acaro, mi pare ) , si può individuare con un esame e se è di competenza del dermatologo o dell' oculista? E se fosse la causa della patologia, esiste una terapia valida? Cordiali saluti