Utente 490XXX
Carissimi professionisti e dottori in questione,buonasera innanzitutto.
Pongo il mio problema.
giorno 10 maggio dovrò recarmi a Modena per un'intervento di rimozione di poche gocce rimaste nel mio occhio destro dopo un distacco di retina avvenuto anni fa.Tendo a precisare che ho già rimosso la gran parte e ora il mio medico mi ha riferito che ques'ultimi residui devono essere rimossi per non causare problemi alla vista o innalzamento improvviso della pressione intraoculare.
Non è che sia felice di farlo,ma da persona matura che sono metto la buona volontà davanti a tutto e mi rendo cosciente del doverlo affrontare.
Ho solo delle domande da porre e spero possiate essermi esaustivi.
Nel pre intervento ho chiesto al mio medico una sedazione in quanto ho paura di sentire parlare il medico e gli assistenti stessi.E' la prima volta che faccio una cosa del genere,ma mi addormenterò o sarò cosciente?? io non vorrei veramente capirci nulla e risvegliarmi subito essendo consapevole che tutto sia finito.
Seconda domanda più importante.
L'occhio dopo l'intervento rimarrà rosso per tutta la vita oppure passerà?? Questa è una cosa che mi attanaglia da molti giorni.Sarebbe veramente difficile affrontare la mia giovinezza con questo problema estetico.
Nell'attesa di una risposta ringrazio anticipatamente.
Cordiali saluti.Luca

[#1] dopo  
Dr. Ruggiero Paderni

40% attività
20% attualità
16% socialità
CESANO BOSCONE (MI)
MILANO (MI)

Rank MI+ 76
Iscritto dal 2014
Gent.mo,

la sedazione viene solitamente definita cosciente poiché il paziente rimane sveglio ma generalmente, in base alla tecnica e alla dose di anestetico, induce una forte condizione di rilassamento con probabile amnesia transitoria.
Deve rivolgere questa Sua lecita domanda al medico anestesista.

Per quanto riguarda l'occhio rosso, su quello non è francamente possibile fornirLe un giudizio poiché dipende da molti fattori specifici e relativi alla Sua condizione clinica.
Posso però dirle che, nella maggior parte dei casi, l'occhio torna in una condizione di assoluta normalità.


con ogni cordialità
Dr. Ruggiero Paderni
Specialista in Oftalmologia
www.ruggieropaderni.it

[#2] dopo  
Utente 490XXX

Carissimo dottore,la ringrazio per la risposta!
Le dico subito,io ho già affrontato altri interventi di rimozione di olio di silicone e l'occhio successivamente è tornato normalissimo.
Ho paura però perchè essendo un ragazzo mi condizionerebbe la mia gioventù anche a contatto con la gente...! Lei mi dice di star tranquillo??

Grazie.

[#3] dopo  
Utente 490XXX

Volevo aggiungere...lei secondo un suo punto di vista professionale passerà il rossore??'

[#4] dopo  
Dr. Ruggiero Paderni

40% attività
20% attualità
16% socialità
CESANO BOSCONE (MI)
MILANO (MI)

Rank MI+ 76
Iscritto dal 2014
Gent.mo,

non c'è motivo per il quale il rossore non dovrebbe passare.

Ciò che potrebbe rimanere, in modo variabile da soggetto a soggetto e da occhio a occhio, è una lieve congestione dei vasi congiuntivali ed episclerali.
A volte questi si riorganizzano in seguito ad interventi più o meno invasivi, conferendo all'occhio una "colorazione" più rosea rispetto all'altro occhio.

Sarebbe cosa ben diversa se il rossore fosse invece correlato ad un fenomeno infiammatorio post intervento. Esso andrebbe adeguatamente trattato e monitorato.

con ogni cordialità
Dr. Ruggiero Paderni
Specialista in Oftalmologia
www.ruggieropaderni.it