x

x

Herpes occhio da un mese

👉Lenti a contatto: come scegliere quelle più adatte a te?

Egregi Dottori,
Mi rivolgo a Voi per capire se il perdurare di questa mia situazione sia normale.
Un mese fa accuso rossore e gonfiore sulla rima ciliare di un occhio: mi rivolgo prima al farmacista, che mi prescrive tobradex, e dopo una settimana, dato il peggioramento e L’insorgenza di dolore, vado da un medico di base, che mi prescrive alla terza settimana dall’inizio dei sintomi bentelan e impacchi di camomilla.
Arrivo a prendere una compressa, al contatto con il cotone con il liquido caldo la palpebra si spacca e rivela le crosticine e vesciche, prima non visibili.
Chiamo nuovamente il medico, che mi dice di sospendere il bentelan e mi rimanda ad un oculista, che effettivamente mi diagnostica herpes oculare (mai avuto prima) sulla palpebra e dentro il condotto delle ciglia, trattato con Aciclovir 800 ogni 4 ore, 3 gocce di ganciclovir e 2 applicazioni di acy unguento per una settimana.
A controllo, nonostante fossi ancora piena di vesciche sulla palpebra e nonostante l’occhio gonfio, mi dice che la situazione è rientrata dato che le lesioni si sono chiuse e di sospendere la terapia.
Torno dal mio medico che, in disaccordo con l’oculista, reputa che la terapia sia da continuare, e mi consiglia di sentire un secondo parere.
Il nuovo oculista riscontra che effettivamente sono ancora in fase acuta, porta le compresse di aciclovir 800 a 3 al giorno per 5 giorni (poi dovrò passare a 2 al giorno per altri 5, poi 1 al giorno per 5 giorni).
Nel frattempo, a un mese e una settimana dall’ insorgenza dei sintomi, non riscontro miglioramenti, e proprio oggi mi sono svegliata con nuove vesciche sulla glabella.
Chiedo un vostro parere sul da farsi perché sono stanca e impaurita da questa situazione. Esiste una terapia più forte per accelerare il decorso? È normale che non mi sia stato fatto un tampone sull’occhio per vedere quale tipo di herpes io abbia?
Vi ringrazio anticipatamente per la cortese attenzione
[#1]
Dr. Enzo D'Ambrosio Oculista 4,4k 164 2
Salve,
l'erpes può durare anche mesi, bisogna continuare le cure se necessario
Mi piacerebbe poterla aiutare di più, ma un consulto online può essere solo indicativo, non diagnostico, pertanto le sue domande non possono che trovare risposta solamente dopo che uno Specialista l'abbia attentamente ascoltata e visitata. Se successivamente necessita di chiarimenti saremo a disposizione.

Mi faccia sapere eventuali novità.

Cordiali Saluti

Dr. Enzo D'Ambrosio - Centro Mediterraneo Uveiti
Centro Oftalmico D'Ambrosio - Taranto
www.centroftalmicodambrosio.eu - cercaci su Fb!

Soffri di allergia? Partecipa al nostro sondaggio