Post estrazione molare

Buongiorno

Mi hanno estratto , in data 31/01/10 il primo molare nella parte inferiore ,(gia' devitalizzato in precedenza )perche mi e' stato riscontrato un granuloma sotto il dente in questione in una panoramica prescritta dal mio dentista per via di un dolore che accusavo da diversi gg, premetto che prima di andare da lui ho preso per 10 giorni degli antibiotici pensando si trattasse del dente del giudizio che spingeva(ancora dentro poi dalla radiografia e' risultato in posizione corretta), comunque il dentista ha riscontrato un granuloma sotto il primo molare e mi ha estratto il dente (con molto dolore poiche l'anestesia non prendeva) e mi ha consigliato di continuare per qualche giorno con gli antibiotici. ora sono passati 6 gg e ho provato a smettere con gli antibiotici (anche perche mi sono venute delle afte in bocca) ma ho accusato nella notte un bruciore e dolore su tutto il lato sx della mascella,ho allora ricominciato con gli antibiotici.Volevo chiedervi, in attesa di andare dal mio dentista che rientrerà tra una settimana, se e' il caso di continuare con le medicine (ora 16gg di amoxicilina e risciacqui con acqua oss.)ed avere pazienza finchè non guarisce o devo comportarmi diversamente?
In attesa di un vostro riscontro vi porgo i miei piu gentili saluti
[#1]
Dr. Marcello Fantini Dentista 786 25
Non possiamo consigliare o fare prescrizioni farmacologiche, poichè sarebbe necessario effettuare una visita di controllo. L' unico consiglio che mi sento di darle e di farsi controllare da un altro collega nell' attesa che torni il suo dentista. Saluti.

Dr. Marcello Fantini
Chirurgia orale - Implantologia

www.studiofantini.jimdo.com

[#2]
Dr. Sandro Compagni Gnatologo, Medico dello sport 257 3
E' opportuno che si faccia visitare prima di una settimana, già sedici giorni di antibiotici non sono pochi.

Saluti

Dr. Sandro Compagni
Parodontologo, Gnatologo, Odontoiatra Sportivo, Odontologo Frorense
studiodentisticocompagni@gmail.com
www.studiodentistic

[#3]
Dr. Orazio Ischia Dentista 600 11 1
Gentile utente come già detto dai miei colleghi non sta a noi prescrivere farmaci,ma mi permetto comunque di consigliarle di non usare acqua ossigenata per collutorio,meglio un collutorio vero alla clorexidina magari,comunque senza alcool.E poi magari una visitina da un collega non guasterebbe .Cordialmente

Dr. orazio ischia odontoiatra
perfezionato in chirurgia orale,implantare,parodontale ,endodonzia,protesi,medicina orale, in odontologia forense,

[#4]
Dr. Cataldo Palomba Dentista 3,1k 92 2
Gentile Signore,
l'automedicazione è spesso più dannosa della malattia da curare.

Una terapia antibitica quando necessaria per una patologia dentaria di solito non deve superare un ciclo completo di 6gg: in un paziente in buona salute, se non vi sono indicazioni particolari, per un'estrazione semplice di solito non è indicata alcuna terapia antibiotica, e se presente un granuloma, è sufficiente il curettaggio e la disinfezione locale dell'alveolo.

La presenza di dolore, se di tipo gravativo e persistente, che compare alcuni giorni dopo l'estrazione, può essere indice di una complicanza fastidiosa, ma frequente, cioè l'alveolite post-estrattiva, dovuta alla distruzione o alla mancata formazione del coagulo: l'uso errato dell'acqua ossigenata come coluttorio può esserne la causa.

Consigli: recarsi dal medico per un controllo; se non vi è ascesso gli antibiotici sono inutili, anzi dannosi;
evitare sciacui con qualsiasi colluttorio, al limite applicare sulla ferita un gel gengivale a base di clorexidina allo 0,5%.

Cordiali Saluti

https://www.facebook.com/dentistarantonline
Risposta ad esclusivo scopo informativo, non costituisce diagnosi, non sostituisce la visita medica.

Sondaggio su informazioni sulla salute, servizi online e Medicitalia.it Partecipa