Utente 221XXX
Buongiorno,
sarò un po' ossessivo con le domande ma questo portale è davvero molto utile quindi ne faccio un'altra.

Per circa 10mesi ho avuto la lingua posteriormente bianca. Oggi, dopo aver provato puramente a caso a fare degli sciacqui con bicarbonato 2 volte al giorno per 2 settimane, raschiando il fondo della lingua, tutta la parte bianca è stata rimossa lasciandomi la lingua omogenea da punta a radice (cosa che non era mai successa prima, ovvero, seppur raschiando, la patina rimaneva). Premetto che avevo già fatto qualche visita e mi era stato detto che non era nulla (nessun tampone fatto), ad ogni modo, dato che oramai sono più che convinto che fosse candida, c'è una buona probabilità che curandola solo con acqua e bicarbonato torni nuovamente? Cioè è meglio farmi rivedere dal medico per un'eventuale cura farmacologica o forse non si ripresenterà più il problema?

Comunque sono sicuro che fosse candida o comunque un fungo perchè ogni altro tipo di malattia l'ho esclusa sia io che il mio medico.

Grazie in anticipo delle risposte.

[#1] dopo  
Dr. Enzo Di Iorio

Referente scientifico Referente Scientifico
48% attività
16% attualità
20% socialità
FRANCAVILLA AL MARE (CH)

Rank MI+ 84
Iscritto dal 2010
"Comunque sono sicuro che fosse candida o comunque un fungo..." Io non ho questa convinzione, dai soli dati che ci riferisce non è possibile nè confermarlo nè escluderlo. La candidosi si cura con antimicotici non con acqua e bicarbonato, la cura le deve essere prescritta da un medico meglio se specialista in odontoiatria o dermatologia dopo una diagnosi clinica. L'autodiagnosi e autoterapia spesso (il più delle volte) portano a prendere delle enormi cantonate che nella migliore delle ipotesi prolungano il decorso della patologia.
Se vuole qualche informazione in più sulla candidosi provi a leggere l'articolo pubblicato su questo sito:
https://www.medicitalia.it/minforma/odontoiatria-e-odontostomatologia/1300-candidosi-orale.html
Il mio consiglio è comunque quello, in presenza di segni o sintomi che possano far pensare a qualcosa che non rientri nel fisiologico, di farsi visitare da uno specialista.
Cordiali saluti
Dr. Enzo Di Iorio
Chirurgo Odontoiatra
enzodiiorio@hotmail.it

[#2] dopo  
Utente 221XXX

Grazie della risposta.

Tra poco tempo devo andare dall'otorino per ipertrofia dei turbinali, chiederò a lui.

[#3] dopo  
Dr. Cataldo Palomba

Referente scientifico Referente Scientifico
44% attività
12% attualità
16% socialità
TARANTO (TA)

Rank MI+ 72
Iscritto dal 2007
Gentile Utente,
considerando la sua età molto giovane, ritengo veramente difficile che si sia trattato di un'infezione micotica da Candida: considerando per di più che si tratta sempre di un'infezione opportunistica e perciò secondaria a patologie primarie sistemiche, o ad alterazioni dell'ecosistema del cavo orale in seguito a terapie farmacologiche particolari (antibiotici, cortisonici,ecc) o per la presenza di manufatti protesici mobili in pz con carente igiene orale.
E' molto probabile che si sia trattato di una semplice quanto banale 'lingua impaniata' o 'saburrale', per la presenza di papille filiformi un po' più allungate del solito, residui di cibo, detriti di cellule della stessa mucosa linguale, colonie batteriche.
Le cause possono essere diverse, dall'alimentazione, alla scarsa igiene orale, o comunque non regolare, a disturbi gastrointestinali ma anche a patologie tonsillari, e comunque ad una ridotta autodetersione del dorso linguale, ancor più aggravata dall'assunzione in prevalenza di cibi molli e da una veloce ingestione con minima masticazione.
GLi sciacqui al bicarbonato hanno favorito proprio la detersione del dorso linguale.
Cordiali SAluti
https://www.facebook.com/dentistarantonline
Risposta ad esclusivo scopo informativo, non costituisce diagnosi, non sostituisce la visita medica.

[#4] dopo  
Utente 221XXX

Non so se avrò delle risposte dato che la seconda risposta l'ho letta molto in ritardo. Volevo comunque sapere se poteva esserci una correlazione tra il soffrire di calcoli tonsillari (tonsilloliti) e i sintomi da me riscontrati.

Per quanto riguarda la candidosi (se così si scrive) devo dire che in realtà circa un anno fa ero stato curato proprio per candida, dato che la mia lingua era completamente bianca. Dopo la cura metà era rimasta bianca e metà era diventata rossa. Per questo motivo pensavo si trattasse di una micosi. Una candida che teoricamente avevo da 5anni ...

Grazie per le precedenti risposte e quelle che verranno, se verranno.