Utente 213XXX
Salve a tutti, oggi mi sono tolto un dente di troppo (era un canino da latte che era rimasto nonostante la crescita davanti del canino definitivo), era praticamente staccato, io l'ho solo tirato e si è tolto quasi senza avvertire dolore.
Appena vado a sciacquarmi vedo che mi esce molto, ma molto sangue, e continua così per mezz'oretta, poi stacca, ma quando vado a vedere con la lampadina vedo che è rimasto qualcosa di sotto, sembra della carne sporgente, che credo fosse dentro al dente e non sia venuta via.
Che faccio? Se ne andrà da sola oppure devo andare dal dentista?
Grazie.

[#1] dopo  
Dr. Alessandro Francini

28% attività
4% attualità
12% socialità
MESSINA (ME)

Rank MI+ 44
Iscritto dal 2012
Prenota una visita specialistica
Consiglio per sicurezza una visita dal dentista, perchè potrebbe essere rimasto un frammento di radice dentro la gengiva. Certo, il fatto che il dente si muovesse molto fa pensare che la radice fosse del tutto consumata, ma la prudenza non è mai troppa. Nel caso invece si tratti solo di "carne", come lei la definisce,non ci dovrebbero essere problemi.
Cordiali saluti
Dr. Alessandro Francini
Messina
Risposta a carattere informativo, non diagnostico nè terapeutico

[#2] dopo  
Utente 213XXX

Grazie per la risposta, dottor Francini.
Comunque più che "carne", sembra una specie di filo (molto robusto), che sporge fino ad arrivare a metà (inteso come altezza) del canino che c'è davanti.
Tornerà a posto da solo oppure deve essere tagliato?
Grazie.

[#3] dopo  
Dr. Alessandro Francini

28% attività
4% attualità
12% socialità
MESSINA (ME)

Rank MI+ 44
Iscritto dal 2012
Dovrebbe trattarsi del residuo della radice del canino da latte. Se è così deve essere estratta. Non torna a posto da sola.
Cordiali saluti
Dr. Alessandro Francini
Messina
Risposta a carattere informativo, non diagnostico nè terapeutico

[#4] dopo  
Utente 213XXX

Grazie ancora per la risposta.
Ho fatto delle ricerche su internet, e da quanto ho capito la radice dovrebbe trovarsi all'interno del buchetto dove sta il dente (alveolo).
Solo che ho notato che il caratteristico buchetto non c'è, ed è proprio al suo posto che sta quel "filo" che sporge al di fuori della gengiva.
Potrebbe essere la radice che si è tirata insieme al dente fino ad arrivare a quel punto? Oppure potrebbe essere la polpa?
Grazie.

[#5] dopo  
Dr. Alessandro Francini

28% attività
4% attualità
12% socialità
MESSINA (ME)

Rank MI+ 44
Iscritto dal 2012
La polpa non ha consistenza "robusta".

"Ho fatto delle ricerche su internet, e da quanto ho capito la radice dovrebbe trovarsi all'interno del buchetto dove sta il dente (alveolo)."

Normalmente il canino permanente sta più o meno sotto quello da latte. La punta del permanente per venir fuori consuma tutta la radice di quello da latte. Perciò quest'ultimo cade spontaneamente perchè praticamente gli viene a mancare la radice.
Nel suo caso invece stava davanti o dietro (non ho ben capito) quello da latte, per cui la punta del permanente consuma sì la radice dell'altro, ma in modo asimmetrico.In pratica ne lascia una porzione che ha forma più o meno filiforme. Questo "filo" di radice tiene ancora più o meno fermo il canino da latte, per cui succede che il permanente spunta , ma l'altro rimane al suo posto....insomma non cade. Magari si muove....ma non cade.

Perciò sospetto (ripeto ci vorrebbe una visita, stiamo parlando sul nulla) che quel filo che lei vede sia appunto ciò che rimane della radice, spezzatasi quando lei ha tolto il dente, e rimasta in parte conficcata nella gengiva. L'alveolo in questo caso si è ridotto a essere il mini-buchetto in cui è infilato il filo, concordemente a ciò che ha trovato su internet.

Cordiali saluti
Dr. Alessandro Francini
Messina
Risposta a carattere informativo, non diagnostico nè terapeutico

[#6] dopo  
Utente 213XXX

La ringrazio Dottor Francini, provvederò a prendere appuntamento con un dentista al più presto possibile.
Grazie.