Utente
Buongiorno atutti,
15 giorni fa ho avuto una brutta influenza con febbre molto alta, spossatezza e dolori muscolari. Ai primi sintomi respiratori, il mio medico mi ha prescritto tre gg di antibiotico (zitromax). Al secondo giorno di utilizzo tuttavia, durante la notte, la mia bocca è letteralmente esplosa. Ho trovato le gengive in parte bianche altrove gonfie e sanguinolente, diverse afte diffuse un po' dappertutto e patina bianche su lingua palatoe gengive. Non riuscivo a mangiare nè quasi a parlare. Il mio medico mi ha consigliato sciacqui con bentelan per sfiammare, buccagel per la riepitelizzazione e nistatina orale per combattere eventuale infezione fungina.
Ora dopo 15 gg a terapia terminata la situazione è certamente migliorata. Posso anche mangiare tranquillamente. In corrispondenza però di gengiva in cui mancano due denti che sono stati estratti anni fa è rimasta una zona rugosa che circonda una macchia rossa lievemente dolente come se fosse una piccola ustione o un trauma. Il mio medico mi ha detto di fare sciacqui con dentosan 0,12.
A me anche questa lesione sembra in remissione, però il tanto tempo trascorso mi sta rendendo inquieto. Cosa posso fare adesso? E' congrua la terapia che mi è stata data? per quanto tempo posso ancora attendere? Mille grazie per l'attenzione

[#1]  
Dr. Paolo De Carli

28% attività
0% attualità
16% socialità
MAJANO (UD)

Rank MI+ 44
Iscritto dal 2012
Gentile Paziente,

ritengo che il problema vada valutato dal suo dentista di fiducia con una visita clinica diretta, anche per i motivi che le sono stati suggeriti dal collega nel precedente consulto.

Lei dovrebbe chiedere rapidamente questa visita anche e soprattutto per i problemi dei suoi elementi dentari che possono sostenere un quadro clinico come quello descritto.

Infatti questi denti sono ricettacoli batterici importanti che sicuramente non giovano al miglioramento della stomatite e se dovesse perderli (lo sono già?) comprometteranno tutto il suo apparato stomatognatico.

Cordialmente
Dr. Paolo De Carli
Specialista in Odontostomatologia
www.studiodecarli.com

[#2] dopo  
Utente
Grazie dottore per la sua pronta risposta.
una visita diretta dal mio dentista sarà inserita prontamente in programma. Purtroppo a causa di motivi logistici dipendenti dal mio lavoro non sarà semplicissima fissarla a breve, per questo mi informavo circa la congruità della terapia prescrittami nel frattempo dal medico di base.
Preciso che il punto dove sono rimasti segni di questa serie di infezioni è sulla gengiva assolutamente priva di denti perchè estratti più di un anno fa. Mille grazie in anticipo per eventuali nuove risposte.

[#3]  
Dr. Paolo De Carli

28% attività
0% attualità
16% socialità
MAJANO (UD)

Rank MI+ 44
Iscritto dal 2012
Sì la terapia è corretta per la fase acuta, fermo restando il consiglio di una visita specialistica.
Dr. Paolo De Carli
Specialista in Odontostomatologia
www.studiodecarli.com