Utente 245XXX
Salve sono una ragazza di 19 anni,sto scrivendo perche da un 2-3 mesi o dolori alle ghiandole salivari,in pratica sotto l orecchio,avevo dolori e un rigonfiamento della ghiandola nn riuscivo a deglutire e facevo fatica a mangiare e avevo molta saliva in bocca,ma il mio medico non sa se potrebbe essere una cisti,oppure il dente del giudizio,premetto che soffro di ipertiroidismo,ma da ieri che ho dolore e rigonfiamento sotto la mandibola la ghiandola sottolinguale,con accanto un linfonodo bello grosso,il linfonodo non fa male ma la ghiandola si,infatti non riesco nemmeno a toccarci,ho notato che non ho molta saliva in bocca,ma avvolte mi fuoriesce tutto assieme e poi dopo 2 secondi non ho di nuovo piu saliva,e oggi ho anche bevuto tantissima acqua,stasera sono andata dalla guardia medica perche il mio dottore e lontano da dove sono ora,e mi e molto difficile contattarlo..
come dicevo sono andata dalla guardia medica e non sapeva cosa era,pero a detto che potrebbe essere la tiroide..ma io non ne ero molto convinta,mi ha detto di prendere il tachidol,infatti lo preso dopo mangiato ma non mi e passato...
dovrei fare un ecografia al collo,ma la visita ce lo a Luglio,e io non posso stare cosi,avevo pensato di andare al pronto soccorso perche il dolore e forte..pero almeno mi avrebbero fatto l ecografia e avrei visto cosa ho,e qualche cura da fare,anche il mio medico a detto che finche non faccio l eco e inutile dare conclusioni...e io non so cosa fare perche il dolore e forte..

[#1] dopo  
Dr. Giovanni Auletta

Referente scientifico Referente Scientifico
28% attività
20% attualità
16% socialità
GIUGLIANO IN CAMPANIA (NA)

Rank MI+ 64
Iscritto dal 2009
Gentile utente Le ribadisco quello già detto dal Medico curante purtroppo è necessario per inquadrate la causa dei suoi disturbi una visualizzazione Ecografica della zona interessata.
La risposta ha il solo scopo informativo.
http://studiodentisticoauletta.it
Dr.Giovanni Auletta

[#2] dopo  
Dr. Carlo Alessandro Aversa

28% attività
0% attualità
16% socialità
FIRENZE (FI)

Rank MI+ 44
Iscritto dal 2012
oltre agli esami strumentali esiste, da sempre, la visita medica, che permette, di solito di avvicinarsi di molto ad una diagnosi che poi può essere corroborata o no da esami di supporto. nel suo caso dove è presente un sintomo doloroso importante ed altri segni collaterali chi la visita può fare una diagnosi almeno di sospetto e impostare una terapia almeno iniziale in attesa di confermarla o meno con esami strumentali a luglio; Non credo che il suo medico voglia farle attendere luglio per impostare una terapia almeno di largo spettro. In questo senso le consiglio di tornare dal suo medico di base che, se non vuole decidere lui, può anche richiederle una visita urgente in reparto ospedaliero specialistico odontoiatrico o maxillo-faciale.
Dr. C. Alessandro Aversa
Medico Chirurgo Odontostomatologo in Firenze
www.dentistaversa.it

[#3] dopo  
Dr. Enzo Di Iorio

Referente scientifico Referente Scientifico
48% attività
20% attualità
20% socialità
FRANCAVILLA AL MARE (CH)

Rank MI+ 88
Iscritto dal 2010
Nell'associarmi a quanto le suggeriscono i colleghi che mi han preceduto la invito a dare un'occhiata a questo articolo che descrive una condizione clinica nella quale si ripropongono alcuni segni e sintomi che anche lei riferisce:
https://www.medicitalia.it/minforma/odontoiatria-e-odontostomatologia/1349-calcolosi-salivare-sialolitiasi-scialolitiasi.html

la sialolitiasi inoltre a volte si associa a sovrinfezioni batteriche (sialadenite) che potrebbero in qualche modo spiegare il linfonodo ingrossato.

Ovviamente esame clinico ed eventuali accertamenti strumentali son l'unica via per giungere ad una diagnosi.

Cordialità
Dr. Enzo Di Iorio
Chirurgo Odontoiatra specialista
enzodiiorio@hotmail.it

[#4] dopo  
Utente 245XXX

Vi ringrazio tutti,comunque penso nonostante tutto di andare al pronto soccorso,anche perche nel punto in qui mi fa male si sta gonfiando a vista d occhio,sotto il collo,e la parte della faccia interessata,e poi oggi ho tossito un paio di volte e mi sono ritrovata dello strano muco in bocca,che ho dovuto sputare subito per non rigurgitare,siete stati gentilissimi vi ringrazio.

[#5] dopo  
Utente 245XXX

Salve sono ancora qua,ho fatto l ecografia e dice:
presenza di 2 formazioni rotondeggianti di 16 e 13 mm compatibili con linfoadenite reattiva a sinistra altra formazione di 14 mm,mi hanno fatto anche l emocromo,le analisi vanno tutte bene anche i globuli bianchi apparte questi 2 ma di poco:
Ematocrito 35.70% [36.0 - 46.0]
Linfociti 17.40 % [20.0 - 45.0]
mi hanno dato Augmentin 1 cpr alle 8 di mattina, e alle 20 di sera per 6 giorni,
Medrol cpr dopo colazione per 3 giorni,1/2 per altri 3 giorni
Oki bustine 1 bustina dopo pranzo e cena per 5 giorni,Multicentrum 1 cpr al die...
a detto il dottore che non voleva essere aggressivo e quindi mi ha dato la cura e se entro 10 giorni non passava di ritornare da lui per fare l ago aspirato e mandarlo ad analizzare....ma perche analizzare,cioe i linfonodi possono essere anche maligni???

il punto e che sono gia passati 4 giorni il gonfiore alla ghiandola e scomparsa ma i linfonodi sono ancora molto ingrossati, e in piu sono stanchissima avrei voglia di dormire 24 ora su 24,o delle fitte all fegato e ha vote dolore addominale secondo come mi metto a volte dura un po, non e mica per caso che ho dolore e affaticamento per via delle pastiglie???il multicentrum lo preso uno al giorno ma ogni volta mi sento ancora piu stanca...
e poi ultimamente, di notte quando dormo ho caldo e sudo molto,di solito non sudo mai cioe si ma quasi niente,di solito sono una persona freddolosa,anche in estate a volte ho freddo,mentre quando ce un sole che spacca le pietre...non ho la febbre ma il collo e caldissimo e poi o molta tosse e rauco in gola a volte sento una specie di calore all interno della gola che viene su e mi da qualche probblema a respirare ma dura pochi secondi(sono anche una fumatrice) ne fumo 10 12 al giorno,cosa potrebbero essere le pasticche a darmi un po di fastidio???o qualcosaltro???

[#6] dopo  
Dr. Carlo Alessandro Aversa

28% attività
0% attualità
16% socialità
FIRENZE (FI)

Rank MI+ 44
Iscritto dal 2012
non ho capito adesso chi le ha impostato questa cura? il suo medico, il suo dentista o il pronto soccorso o chi altro? e da chi torna fra 10 gg a controllo? lo chiedo perchè è a lui che adesso deve fare riferimento.
noi non l'abbiamo visitata e non conosciamo l'entità e la natura del problema. esattamente.
4 gg per una infezione delle salivari maggiori sono proprio pochi e la reazione linfonodale può permanere più a lungo della iniziale guarigione della ghiandola; per ora non farei altro che proseguire la terapia stando a riposo.
Al controllo verrà valutato il risultato ottenuto e presi i provvedimenti opportuni.
Dr. C. Alessandro Aversa
Medico Chirurgo Odontostomatologo in Firenze
www.dentistaversa.it

[#7] dopo  
Utente 245XXX

la cura me la data il dottore al pronto soccorso,il mio medico effetivamente non sa nulla anche perche non sono riuscita a rintracciarlo un questi giorni,comunque i linfonodi si erano stabilizzati rientrando nei primi 2 giorni,pero adesso si sono rigonfiati ovviamente le medicine che mi ha prescritto il dottore le sto prendendo regolarmente,haa poi da stamattina mi sono alzata o fatto colazione preso le compresse,e dopo mezz ora ho infiammazzioni alle gengive e palato che ho tutto ora...comunque oramai vedro come si risolve alla fine quando avro terminato la cura..ma potrebbero essere la pasticche in questo momento a darmi questi vari probblemi come ho elencato sopra?

[#8] dopo  
Dr. Carlo Alessandro Aversa

28% attività
0% attualità
16% socialità
FIRENZE (FI)

Rank MI+ 44
Iscritto dal 2012
potrebbero essere, mantenga la migliore igiene orale possibile
Dr. C. Alessandro Aversa
Medico Chirurgo Odontostomatologo in Firenze
www.dentistaversa.it

[#9] dopo  
Utente 245XXX

mio padre ireri mi ha detto che quando era giovane anche a lui gli si ingrossavano le ghiandole pero non si e mai fatto vedere da un medico,e poi siccome soffro di tiroide(ipotiroidismo) e prendo l eutirox da 50,pero al pronto soccorso siccome facendomi l eco hai linfonodi l a guardato anche la tiroide e ha detto che non va molto bene,che ha trovato molti noduli cistici,e che potrebbe diventare cronica,ma perndo le pasticche regolarmente...anche mia madre soffriva di tiroide ma ha quel tempo gli avevano dato l eutirox da 100,adesso lei non ne soffre piu..comunque si i denti li lavo regolarmente dopo colazione prenzo e cena..

[#10] dopo  
Dr. Carlo Alessandro Aversa

28% attività
0% attualità
16% socialità
FIRENZE (FI)

Rank MI+ 44
Iscritto dal 2012
dovrebbe farsi vedere dall'Endocrinologo per la tiroide
Dr. C. Alessandro Aversa
Medico Chirurgo Odontostomatologo in Firenze
www.dentistaversa.it

[#11] dopo  
Utente 245XXX

ho preso una visita a pisa a cisanello,la ringrazio di tutto..