Utente
Gentili Dottori, a fine Gennaio 2013 ho eseguito un otturazione per una infiltrazione ad un molare dell'arcata superiore destra, già precedentemente trattato per carie 10 anni fa.
Una volta aperto il dente, la carie infiltrata si è rivelata più seria del previsto e la dottoressa ha dovuto scavare in profondità, tanto che alla fine un pezzo di dente si è pure rotto. Mi ha ricostruito il dente, ed otturato con composito. Secondo la Dottoressa il lavoro è riuscito, ed avendola presa in tempo ho evitato la devitalizzazione.
Purtroppo da allora, ed ancora a distanza di quasi 2 mesi, ho dolore esclusivamente nella masticazione ed un elevata sensibilità, tanto da avvertire il gelo quando bevo qualcosa, anche di non troppo freddo.
Sono ritornato allo Studio la scorsa settimana, dove mi è stata fatta una Radiografia. Risultato: Nulla, tutto normale, e la Dottoressa non ha saputo cosa dirmi.
Da oltre un mese utilizzo il dentifricio con Pro-Argin, ma nessun risultato.
Cosa consigliate di fare? Cosa rischio?
Inoltre, dopo Pasqua, dovrei iniziare un trattamento ortodontico fisso per un problema all'Articolazione Temporo Mandibolare (uso il Bite da un anno). Lunedì andrò allo Studio per scegliere l'apparecchio (quindi rivedrò la Dottoressa), ma come faccio ad iniziare questo percorso se il dente duole?
Grazie.

[#1]  
Dr. Paolo De Carli

28% attività
0% attualità
16% socialità
MAJANO (UD)

Rank MI+ 44
Iscritto dal 2012
Gentile Paziente,

se il dolore persiste da quasi due mesi con la masticazione ed è presente sensibilità al freddo potrebbe essersi verificata una adesione incompleta del materiale composito alla superficie del dente per eccessiva contrazione da polimerizzazione della resina composita, infiltrazione salivare, incompleto sigillo da parte dell'adesivo smalto-dentinale.

Per una corretta esecuzione dei restauri adesivi come il suo è indispensabile l'uso della diga di gomma, legga qui

http://studiodecarli.com/1/conservativa_379886.html

E' stata usata?

Concordo con lei, deve risolvere questo problema prima di iniziare qualsiasi trattamento ortodontico.

Cordialmente
Dr. Paolo De Carli
Specialista in Odontostomatologia
www.studiodecarli.com

[#2] dopo  
Utente
Gentile Dott. De Carli, grazie per la risposta, le confermo che è stata utilizzata la diga di gomma.
E' necessario rifare l'otturazione per provare a risolvere il problema?

[#3]  
Dr. Giuseppe Oscar Muraca

Referente scientifico Referente Scientifico
40% attività
8% attualità
20% socialità
AMANTEA (CS)

Rank MI+ 68
Iscritto dal 2007
Al di là delle disquisizioni sull'uso o meno della diga, se il dente lè da ancora fastidio significa che c'è qualche problema! Bisogna smontare l'otturazione e verificare la prossimità della polpa. Se non c'è contiguità allora bisogna rifare l'otturazione in modo corretto.
Non ho ben capito il fatto che deve sceglier l'apparecchio...
Cordiali saluti
Dr.Oscar G.ppe Muraca

La risposta ha carattere puramente informativo.

[#4] dopo  
Utente
Grazie Dott. Muraca, Lunedì insisterò affinchè possa essere ricontrollato.
La scelta dell'apparecchio è puramentente estetica, costi permettendo.

[#5]  
Dr. Paolo De Carli

28% attività
0% attualità
16% socialità
MAJANO (UD)

Rank MI+ 44
Iscritto dal 2012
Sì, è necessario rieseguire l'otturazione con tecnica diretta (quella che presumo ha fatto) o indiretta (inlay/onlay) che trova indicazione in denti gravemente deteriorati e cariati quando siano controindicate, anche in caso di insuccesso, forme di restauro più semplici.
Dr. Paolo De Carli
Specialista in Odontostomatologia
www.studiodecarli.com

[#6] dopo  
Utente
Gentili Dottori, sono di ritorno dalla visita. La Dottoressa mi ha sconsigliato di devitalizzare il dente e di sopportare il dolore poichè è probabile che la dentina impieghi più tempo per riformarsi (anche 6 mesi).

Le ho spiegato che dopo due mesi non riesco a mangiare cibi duri, poichè la pressione che si esercita è dolorosa, ed inoltre le bevande fredde mi creano gelo. Ma secondo lei è molto meglio aspettare ancora, che devitalizzare, oppure, se proprio mi sono stancato di questa situazione lo posso fare. Ho chiesto se fosse possibile rifare l'otturazione e mi è stato risposto che si andrebbe ancora di più a sollecitare una situazione già dolorosa, quindi no. Ho chiesto se abbassare il dente potrebbe essere utile e mi ha risposto che non serve e che il dente ricrescerà per portarsi al pari degli altri.

Con questa situazione potrei montare il vestibolare, ed anche se non è consigliabile, eventualmente posso devitalizzare durante il trattamento.
Per il momento ho scelto di aspettare metà Aprile, ed eventualmente rifare un'altra otturazione per carie infiltrata, che però si trova dal lato buono, cioè quello che utilizzo per masticare, sperando che il dente dolente possa guarire (ma non sono molto ottimista).

Sinceramente non so più cosa fare...

[#7]  
Dr. Paolo De Carli

28% attività
0% attualità
16% socialità
MAJANO (UD)

Rank MI+ 44
Iscritto dal 2012
Chi la visita ha elementi di decisione maggiori dei nostri che possiamo solo rispondere in linea teorica... personalmente le ho già detto che è preferibile risolvere il problema al dente PRIMA di inziare l'ortodonzia.
Dr. Paolo De Carli
Specialista in Odontostomatologia
www.studiodecarli.com

[#8]  
Dr. Sergio Formentelli

Referente scientifico Referente Scientifico
52% attività
8% attualità
20% socialità
LIVORNO FERRARIS (VC)
MONDOVI' (CN)
GENOVA (GE)

Rank MI+ 80
Iscritto dal 2006
Encomiabile la serietà della sua curante, sia nelle procedure utilizzate, sia nel tentativo di preservare l'integrità strutturale del suo dente.

Un ulteriore attesa di qualche settimana è possibile accettarla.

Una delle più probabili spiegazioni di una sensibilità post-otturazione risiede della mancata adesione fra materiale composito da otturazione e alcune parti del dente, nonostante tutti gli accorgimenti messi in atto per poterla raggiungere.

Ne parli con la sua dentista; da una parte c'è il rischio, reale, di essere costretti a devitalizzare, dall'altra se si tratta realmente di deficit di adesione, questa microfessura può rappresentare la porta di entrata per una nuova recidiva cariosa.
www.studioformentelli.it
Attività prevalente: Gnatologia e
Implantologia (scuola italiana)

[#9] dopo  
Utente
Grazie Dr. Sergio Formentelli, ma la mancata adesione tra materiale composito ed alcune parti del dente non si sarebbe dovuta evidenziare dalle RX?
Inoltre, questo deficit andrebbe corretto con una nuova otturazione, cosa che la mia curante non vuole rifare.

[#10]  
Dr. Sergio Formentelli

Referente scientifico Referente Scientifico
52% attività
8% attualità
20% socialità
LIVORNO FERRARIS (VC)
MONDOVI' (CN)
GENOVA (GE)

Rank MI+ 80
Iscritto dal 2006
No.
Dalla rx non si vede nulla; si parla di fessure di qualche micron.

Può essere sufficiente la ripreparazione dei bordi dell'otturazione, senza rifarla tutta.

Discuta con la dentista, magari anche stampando questa discussione.
www.studioformentelli.it
Attività prevalente: Gnatologia e
Implantologia (scuola italiana)