Utente 308XXX
Buon Giorno, circa 16 anni fa mi è stato tolto l'incisivo dx,sostituito da un dente con un perno di acciaio.Negli anni mi sono capitate lievi infiammazioni risolte con normali terapie.Oggi ho la gengiva infiammata e gonfia ed il dente che si muove.Ho fatto una cura di "Amplital" per 6 giorni ma il problema resta.Presto mi recherò da un dentista per valutare la situazione.
E' possibile che si stacchi il dente?
E' possibile curare infezione senza dove togliere il dente?
L'eventuale rimozione è dolorosa?
Nell'attesa di un vs riscontro grazie e buon lavoro.

[#1] dopo  
Dr. Maurizio Macrì

36% attività
0% attualità
16% socialità
NAPOLI (NA)

Rank MI+ 52
Iscritto dal 2013
Gentile paziente ,
se le hanno tolto e , quindi, estratto l'incisivo 16 anni fa come lei riferisce ,

allora, desumo che le fu inserito un impianto endosseo ( mi auguro per lei in titanio e non in acciaio) protesizzato con corona in metallo-ceramica . In tal caso la "gengiva infiammata e gonfia ed il dente che si muove " sono segni di una seria perdita ossea, infiammazione/o infezione dell'impianto ( perimplantite).

Se il problema è a carico dell'impianto endosseo, difficlmente potrà recuperarlo, se , invece, la complicanza interessa il moncone o la corona, sarà sufficiente ricementare la corona o rifarla o riavvitare il moncone sottostante.

Riferendo lei una gengiva infiammata e gonfia credo, purtroppo che la complicanza interessi il perno endosseo.

In caso di rimozione del perno l'intervento è indolore.
Difficile dire se possa staccarsi il dente, potrebbe anche accadere.
Deve recarsi subito da un odontoiatra , effettuare una visita clinica, un sondaggio parodontale e delle radiografie . Prima interviene e meglio è ; potrebbe anche riuscire a salvare l'impianto , ma solo una valutazione diretta può essere dirimente per la scelta della terapia più opportuna.

Cordialmente


Dr. Maurizio Macrì
Odontoiatra

[#2] dopo  
Utente 308XXX

Ho eseguito un primo controllo da un odontoiatria il quale mi ha diagnosticato un Granuloma con Fistola. Mi ha detto che devo fare una terapia canalare e in attesa mi ha prescritto la Rovamicina.
Purtroppo ho da aspettare dei giorni.
Farò un controllo radio grafico e inizierò la terapia canalare. Dopo se l'osso non si è allargato potranno reinstallare il mio impianto altrimenti ce ne vorrà uno nuovo.

[#3] dopo  
Dr. Paolo De Carli

28% attività
4% attualità
16% socialità
MAJANO (UD)

Rank MI+ 48
Iscritto dal 2012
Gentile Paziente,

dalla sua descrizione di oggi sembra che invece il dente non l'abbia mai estratto, quindi non ha l'impianto ("Farò un controllo radio grafico e inizierò la terapia canalare") però poi aggiunge "Dopo... potranno reinstallare il mio impianto altrimenti ce ne vorrà uno nuovo".

Tutto questo non è per nulla chiaro e noi on-line che ci basiamo sulle vostre descrizioni, se non sono chiare e precise, non possiamo provare ad indovinare:
il concetto è che più chiara e semplice è la domanda più precisa può essere la nostra risposta.

Le lascio due suggerimenti:

- SE deve rieseguire una terapia canalare, si assicuri che venga effettuata con l'uso della diga di gomma, legga qui
http://www.studiodecarli.com/1/conservativa_379886.html
altrimenti senza diga di gomma le possibilità di successo diminuiscono tantissimo

- SE non conosce nessun dentista che utilizza la diga, prenda in considerazione l'ipotesi di rivolgersi al Dott. Macrì che le ha risposto in precedenza, è un eccellente professionista che saprà scegliere il modo migliore per risolvere i suoi problemi della bocca.

Cordialmente
Dr. Paolo De Carli
Specialista in Odontostomatologia
www.studiodecarli.com

[#4] dopo  
Dr. Giuseppe Oscar Muraca

Referente scientifico Referente Scientifico
40% attività
4% attualità
20% socialità
AMANTEA (CS)

Rank MI+ 64
Iscritto dal 2007
Con molta probabilità si tratta di un perno moncone... la fistola è dovuta ad una reinfezione della radice o ad una sua frattura? Chi l'ha visitata ha rimosso il perno per controllare se esiste questa possibilità o ha fatto una semplice visita obiettiva?
Ci faccia sapere e cerchi di essere un pochino più preciso in quanto da come espone i fatti, purtroppo, non è molto chiara la sua situazione orale ma andiamo per supposizioni più o meno attinenti.
Saluti
Dr.Oscar G.ppe Muraca

La risposta ha carattere puramente informativo.

[#5] dopo  
Utente 308XXX

Salve, cercherò di essere più chiaro e preciso. La visita che ho fatto è stata solo visiva. L'odontoiatria che mi ha visitato (che purtroppo non è il mio dentista in quanto in questo momento mi trovo fuori dalla mia città) mi ha detto che la normale terapia di antibiotico difficilmente avrà la meglio sull'infezione e che bisogna fare un controllo radiografico e rimuovere il perno che è cementato nella radice e procedere con la terapia canalare. A tal proposito mi ha detto che potrebbe essere necessario fare piu'lavaggi. Successivamente bisognerà verificare se la mia radice possa ancora ospitare il perno attuale o altrimenti bisognerà fare un impianto nuovo. In ogni caso credo che L'odontoiatria che mi ha visto è stato abbastanza chiaro e preciso. Grazie del tempo dedicatomi.

[#6] dopo  
Utente 308XXX

Buon giorno, finalmente sono stato dal mio dentista ho fatto una radiografia endorale ha diagnosticato due piccole lesioni alla radice del dente in oggetto,dalla orto panoramica fatta il giorno successivo tali lesioni non sono visibili ma c'è comunque un leggero distacco del perno dalla radice.

[#7] dopo  
Dr. Giuseppe Oscar Muraca

Referente scientifico Referente Scientifico
40% attività
4% attualità
20% socialità
AMANTEA (CS)

Rank MI+ 64
Iscritto dal 2007
"Buon giorno, finalmente sono stato dal mio dentista ho fatto una radiografia endorale ha diagnosticato due piccole lesioni alla radice del dente in oggetto,dalla orto panoramica fatta il giorno successivo tali lesioni non sono visibili ma c'è comunque un leggero distacco del perno dalla radice."
E quindi la terapia proposta qual'è, mi perdoni...
Saluti
Dr.Oscar G.ppe Muraca

La risposta ha carattere puramente informativo.

[#8] dopo  
Utente 308XXX

Purtroppo io avevo una protesi con perno nella mia radice, la quale si è rotta e irrimediabilmente ho dovuto togliere.Adesso in attesa di poter fare un impianto endosseo in titanio e oroceramica mi è stato messo un innesto di osso artificiale che toglierò quando farò l'impianto.