Utente
Salve,
Ho male a un dente già curato...non è un male insopportabile,più che altro se lo "tocco" con quello sopra mentre mastico...il male è comparso stamattina...
Ora io siccome ho diversi problemi sono in agitazione...lo sono perchè a dicembre dopo antibiotico mi uscì del muco e quindi ora non essendo ancora posto,non posso prendere ne fans ne amoxicillina...
Altro problema è l''ansia,da quando ho smesso di fumare poi è generata...l'ultima anestesia ho rischiato di svenire sul lettino,e in più sono stato male per alcune settimane,non riuscivo a fare manco le gallerie...
Quindi,è possibile curare un dente senza anestesia?
E senza prima prendere dei farmaci?
Ringrazio

[#1]  
Dr. Enzo Di Iorio

Referente scientifico Referente Scientifico
52% attività
16% attualità
20% socialità
FRANCAVILLA AL MARE (CH)

Rank MI+ 88
Iscritto dal 2010
Proprio perchè è molto ansioso le sue cure odontoiatriche andrebbero eseguite solo ed esclusivamente in anestesia locale.
L'anestesia odontoiatrica è sicura ed indolore e le consente di vivere l'esperienza della cura odontoiatrica senza associarla al dolore.
".l'ultima anestesia ho rischiato di svenire sul lettino" Questo molto probabilmente è in relazione non all'anestesia in sè quanto all'ansia che le ha creato.
L'ansia è un disturbo e come tale va trattato...così come il mal di denti.
Farsi curare i denti senza anestesia (cosa peraltro non sempre possibile) la sottoporrebbe probabilmente ad una prolungata ed inutile sofferenza che avrebbe come risultati quella di mettere il dentista nelle peggiori condizioni per fare un buon lavoro (non è facile lavorare bene con un paziente che salta sulla poltrona) e quello di renderle per il futuro ancora più mal digeribili le cure odontoiatriche in quanto avrà memoria di aver patito dolore.
Il cavo orale è uno dei distretti più innervati dell'organismo e le cure odontoiatriche si eseguono in anestesia nell'interesse del paziente. Le eccezioni a questo postulato son poche... molto poche
Cordiali saluti
Dr. Enzo Di Iorio
Chirurgo Odontoiatra specialista
enzodiiorio@hotmail.it

[#2] dopo  
Utente
Vero,però l'ultima volta ricordo di aver sentito aumentare il battito e da li sono poi partito io mentalmente...da sudorazione ecc...premetto che prima mai avuto problemi dal dentista...
Ma oltre quello ricordo sempre l'ultima volta (che era poi dicembre) che sono stato male anche i giorni seguenti...non potevo piu fare gallerie nemneno ,guardare un film...
E il dentista è sempre lo stesso quindi...
l'unica cosa diversa fu che mi bruciò la guanci,forse prese qualche nervo (credo)...e quindi magari mi rimase piu giorni in corpo....
Non lo sò,sò solo che ora solo l'idea mi fa "svenire"
Ultima cosa può intervenire eventualmente subito?o deve per forza prima farmi il trattamento con antibiotico?
Non è un ascesso,almeno non fin'ora...
Ringrazio molto!!

[#3]  
Dr. Enzo Di Iorio

Referente scientifico Referente Scientifico
52% attività
16% attualità
20% socialità
FRANCAVILLA AL MARE (CH)

Rank MI+ 88
Iscritto dal 2010
Se il problema non è di tipo infettivo l'antibiotico non sarà necessario.
Se c'è una infezione invece probabilmente le verrà prescritto.
Sulla base di un consulto on-line non è possibile dire quel'è la causa della problematica da lei riferita. E' necessaria una visita odontostomatologica.
Si affidi con fiducia al suo dentista e vedrà che saprà aiutarla ..
Cordialità
Dr. Enzo Di Iorio
Chirurgo Odontoiatra specialista
enzodiiorio@hotmail.it

[#4] dopo  
Utente
Speriamo allora non sia un infezione perchė non posso prendere davvero nulla.
Purtroppo,sennò evitavo di andare...ma alla fine,meglio così..almeno sono obbligato...
Comunque,non posso prendere neanche il classico oki,tant'è che sto andando in erboristeria a chiedere se ci sono antidolorifici naturali!
Ringrazio per dispobilità e pazienza!
Grazie


[#5]  
Dr. Pierluigi Scaglia

28% attività
8% attualità
16% socialità
CALENZANO (FI)

Rank MI+ 52
Iscritto dal 2008
Una soluzione potrebbe essere quella di trovare un collega che usi il Laser per curare le carie. Permette di trattare quasi tutte le carie senza anestesia, senza contatto e vibrazioni. Lo uso dai primi del 2000 ed è perfetto, specialmente per i pazienti ansiosi.
Dott.PIERLUIGI SCAGLIA-MedicoChirurgo Odontoiatra
Terapie con Laser-Odontoiatria adulti e infantile-Protesi-Implantologia-Ortodonzia-

[#6] dopo  
Utente
Ah perfetto!!non lo sapevo...
Ringrazio molto....
Ora devo solo trovarlo...anche per il futuro!
Sono andato dal dentista e mi ha detto che non può essere il dente perchè già curato e quindi impossibile...
Mah?
Io ricordo che una volta ne curai uno già curato...però,in effetti quello è anni che è così curato...fatto sta che il dentista dice che è la gengiva,anche perchè battendoci sopra non ho sentito molto dolore...
Ora mi ha consigliato risciaqui con acqua ossigenata...
Il dolore non c'è più,solo fitte e pulsazioni ma non sempre...
Speriamo solo che passi....
Rongrazio