Utente
Salve.Sono un odontoiatra e sono stato citato in giudizio da una paziente per una parestesia ai nn. linguale e alveolare inferiore insorta in seguito ad un'anestesia tronculare.Leggendo qua e là su internet,se ho capito bene,questa eventualità è imprevedibile ed impervenibile e quindi esente da responsabilità professionale...O SBAGLIO???Mi piacerebbe avere un parere a riguardo dai colleghi esperti in materia ed un consiglio su dove reperire sentenze dei tribunali, articoli e studi per rafforzare la mia difesa.
Sicuro di una pronta risposta porgo i miei più cordiali saluti.

[#1]  
Dr. Dario Spinelli

Referente scientifico Referente Scientifico
36% attività
12% attualità
16% socialità
BARI (BA)
SANTERAMO IN COLLE (BA)

Rank MI+ 64
Iscritto dal 2008
Sono d'accordo sull'imprevedibilità. Consiglierei di provare a rivolgersi ai colleghi tramite associazioni sindacali ANDI o AIO e cercare tramite queste un collega con dimestichezza in odontoiatria legale
Dr. Dario Spinelli
Odontoiatra Specialista in Ortodonzia e Gnatologia
www.ortodonzia.bari.it
www.ildentistaperibambini.it

[#2]  
Dr. Cataldo Palomba

Referente scientifico Referente Scientifico
48% attività
8% attualità
16% socialità
TARANTO (TA)

Rank MI+ 72
Iscritto dal 2007
Caro Collega,
collegati al sito www.siola.eu
https://www.facebook.com/dentistarantonline
Risposta ad esclusivo scopo informativo, non costituisce diagnosi, non sostituisce la visita medica.

[#3]  
Dr. Emilio Nuzzolese

32% attività
0% attualità
0% socialità
BARI (BA)
MATERA (MT)

Rank MI+ 32
Iscritto dal 2004
Collega,
comprendo la tua situazine sia perchè ho in corso un giudizio identico sia perchè sono esperto di odontoiatria forense (come giustamente suggerito visita il sito www.siola.eu)

Se vuoi ci possiamo sentire attraverso email riservate.
Dott. Emilio Nuzzolese
Odontoiatra, Dottore di Ricerca
Chirurgia Orale, Odontologia Forense