Utente cancellato
Salve,
mi chiamo Marco e ho 20 anni, questa mattina mi sono sottoposto ad una estrazione di un dente del giudizio, premetto che non ho mai frequentato dentisti, ho solo effettuato una pulizia dei denti qualche mese fa.
Oggi appena la dottoressa mi ha iniettato l'anestetico mi sono sentito girare la testa e in men che non si dica mi sono ritrovato con l'assistente che mi teneva alte le gambe; penso di aver perso i sensi per un breve tempo ma la dentista mi ha chiesto se avessi mai sofferto di convulsioni, la mia risposta è stata negativa.
Dopo avermi tranquillizzato con delle gocce mi ha misurato la pressione e ha notato che questa era molto bassa intorno a 55. Dopo avermi dato dello zucchero ha continuato con l'intervento che non ha più creato problemi.
Quello che mi ha preoccupato è che lei mi abbia chiesto se soffro di convulsioni perchè questo mi fa pensare che oggi io debba aver avuto un attacco convulsivo. Mi devo preoccupare? Può essere l'inizio di qualche patologia? Premetto che soffro in forma lieve di DOC e non prendo farmaci per il trattamento.
Grazie,
Marco.

[#1]  
Dr. Matteo Erriu

24% attività
0% attualità
12% socialità
CAGLIARI (CA)
IGLESIAS (SU)

Rank MI+ 36
Iscritto dal 2008
Gentile paziente, uno svenimento durante una procedura come un'estrazione è molto comune. Si è probabilmente trattato di un semplice calo di pressione dovuto allo stress che spesso precede l'intervento stesso.

La domanda della dentista è stata probabilmente solo per assicurarsi che non soffrisse di patologie che potessere rendere l'intervento rischioso ed il fatto stesso che abbia concluso l'estrazione è indicativo che non vi era alcun rischio.

Il mio consiglio è quindi di tranquilizzarsi, per il futuro invece un modo per alleviare lo stress potrebbe essere parlare con l'operatore: faccia domande e cerchi di farsi dare tutte le spiegazioni che l'aiutino ad affrontare con serenità l'intervento. Spesso infatti è proprio il non sapere cosa ci attende ad aumentare lo stress che può portare a simili situazioni.

Cordiali saluti e lascio la parola ai colleghi.
Dr. Matteo Erriu

[#2]  
Dr. Dario Spinelli

Referente scientifico Referente Scientifico
36% attività
20% attualità
16% socialità
BARI (BA)
SANTERAMO IN COLLE (BA)

Rank MI+ 72
Iscritto dal 2008
Sono episodi relativamente frequenti e legati ad una reazione del sistema nervoso autonomo allo stress e alla paura. Lo conferma anche la bassa pressione rilevata dopo l'episodio.
Non si preoccupi e la prossima volta avverta il dentista prima di cominciare.
Dr. Dario Spinelli
Odontoiatra Specialista in Ortodonzia e Gnatologia
www.ortodonzia.bari.it
www.ildentistaperibambini.it

[#3]  
Dr. Giuseppe Oscar Muraca

Referente scientifico Referente Scientifico
40% attività
8% attualità
20% socialità
AMANTEA (CS)

Rank MI+ 68
Iscritto dal 2007
Gentile Utente, innanzitutto sarebbe utile sapere cosa intende per DOC (a me viene in mente solo Disturbi Ossessivi Compulsivi).
Se il mio acronimo è giusto, farebbe bene ad avvisare sempre il suo sanitario prima di intraprendere qualsiasi cura "più o meno " traumatica, in quanto, a causa dello stress si può avere molto facilmente un calo pressorio ed una lipotimia (il sentirsi mancare che ha avuto Lei). Niente di preoccupante comunque.

Il motivo della domanda sulle convulsioni, bisognerebbe chiederlo alla collega che era presente al momento dell'"incidente".
A presto
Dr.Oscar G.ppe Muraca

La risposta ha carattere puramente informativo.