Utente 235XXX
Salve Dottori, ho 30 anni e avrei bisogno di un parere.
Da circa un mese o qualcosa di più avverto sul palato, diciamo sulla giunzione tra gengiva e tetto del palato, una piccola pallina, forse è più corretto definirla bollicina.....

Ha forma circolare e non credo superi il millimetro, 2mm volendo esagerare.....ci sono giorni in cui non la si vede ne sente proprio nemmeno passandoci con la lingua, altri giorni invece in cui, sempre nello stesso punto, la avverto di più....è leggermente più rosa rispetto al resto del palato, al massimo il colore si evidenzia un po di più nei giorni in cui o magari la stuzzico con la lingua oppure brucia leggermente. Tastandola con la punta lingua la avverto normale, ne dura ne molle, della stessa consistenza del palato, ed in più non è mobile...si trovasse sulla pelle, sembrerebbe un minuscolo brufolo.

Noto che il più delle volte la bollicina si fa più presente durante o dopo i pasti...arrivando anche a sparire (per poi ricomparire nei giorni seguenti) dopo qualche ora dai pasti....quindi nell'arco di una stessa giornata, magari, mi alzo senza avvertirla, all'ora di pranzo la sento, e vado a letto senza più sentirla, in seguito all'essersi 'sgonfiata' durante la giornata....tuttavia quando è infiammata, non supera mai il millimetro o quell'ordine di grandezza...

Di cosa pensate possa trattarsi? Ho paura si tratti di qualche neoplasia del palato.....e tal proposito, se può esservi utile, non fumo ne bevo alcolici con regolarità, in compenso soffro di colon irritabile....

Vi ringrazio in anticipo per le vostre risposte.

[#1] dopo  
Dr. Cataldo Palomba

Referente scientifico Referente Scientifico
44% attività
12% attualità
16% socialità
TARANTO (TA)

Rank MI+ 72
Iscritto dal 2007
Gentile Utente,
al di sotto della mucosa del palato vi sono molte ghiandole salivari minori, spesso per un piccolo trauma la ghiandola viene danneggiata e la saliva non viene escreta ma rimane sotto la mucosa con fomazione di quella che appare come una lesione rotondeggiante.
Il fatto che la ' bolla', che Lei descive, tenda a variare di volume, soprattutto poi in corrispondenza dei pasti, lascia propendere a favore di questa ipotesi diagnostica.
Si sottoponga a visita dal suo dentista, se così fosse si tratta di una lesione banale che nella maggior parte dei casi regredisce spontaneamente anche se dopo un po' di tempo.
In caso di persistenza, indurimento della lesione, dolore, variazione dell'aspetto ecc, si deve prendere in considerazione l'escissione chirurgica con successivo esame istologico.


NOTA BENE
Questa risposta ha scopo puramente informativo e non ha valore di diagnosi né di prescrizione terapeutica e non deve essere considerata sostitutiva della visita medica.

Cordiali Saluti
https://www.facebook.com/dentistarantonline
Risposta ad esclusivo scopo informativo, non costituisce diagnosi, non sostituisce la visita medica.

[#2] dopo  
Utente 235XXX

Effettivamente ho notato che questa 'bolla', assimilabile proprio ad un rigonfiamento locale, del diametro non superiore ai 2mm, dai bordi più rossi rispetto al centro, non mobile, tende a farsi sentire decisamente di più durante e dopo i pasti...

Negli ultimi 3 giorni, su consiglio di mia cugina (medico generico), ho iniziato ad usare del tamtum verde dopo lavato i denti....l'unica cosa che ho notato è un notevole sgonfiamento della stessa lontano dai pasti o il mattino appena svegliato....


Se la sentirebbe dottore di escludere qualche patologia tumorale a favore di qualche tipo di infezione infiammazione locale, conscio comunque di dover fare un controllo dal mio dentista quanto prima?

La ringrazio ancora...