Utente
Salve, sono un uomo di 36 anni.
Ho 3 infezioni a 3 molari superiori e ieri (mercoledi) ho iniziato con antibiotici e devo tornare dal dentista lunedì. Ieri sera il dolore era davvero esagerato così sono andato al pronto soccorso. Mi hanno fatto un' anestesia "così almeno stanotte dormi". L'iniezione mi ha fatto parecchio male perché è andata a toccare il nervo, quello messo peggio. L'anestesia non è stata però molto utile. Comunque stamane dopo l'antibiotico il dolore è diminuito notevolmente. Di contro è apparsa una bolla dove hanno fatto l'iniezione, e se la tocco fa molto male. Cosa devo fare? Grazie mille in anticipo!

[#1]  
Dr. Enzo Di Iorio

Referente scientifico Referente Scientifico
52% attività
16% attualità
20% socialità
FRANCAVILLA AL MARE (CH)

Rank MI+ 88
Iscritto dal 2010
Il traumatismo causato dall'inserzione dell'ago può aver causato un edema di natura infiammatoria o la lesione di qualche ghiandola salivare minore con conseguente stravaso salivare nel contesto dei tessuti mucosi. Faccia presente la problematica al dentista che l'ha in cura che monitorerà la situazione che comunque dovrebbe rientrare in tempi brevi.

Cordiali saluti
Dr. Enzo Di Iorio
Chirurgo Odontoiatra specialista
enzodiiorio@hotmail.it

[#2] dopo  
Utente
Grazie! Sono andato e il dentista mi ha detto che c'erano 2 ascessi, e che erano indipendenti dal l'anestesia. Me li ha bucati e ha fatto uscire il liquido poi ha messo una garza di iodio che ora ho in bocca e devo farmi togliere domani. Ha anche detto che prima di domani potrebbe uscire di nuovo un ascesso - posso fare/non fare qualcosa per evitarlo? Mi farebbe molto piacere! Grazie mille in anticipo.

[#3]  
Dr. Enzo Di Iorio

Referente scientifico Referente Scientifico
52% attività
16% attualità
20% socialità
FRANCAVILLA AL MARE (CH)

Rank MI+ 88
Iscritto dal 2010
La miglior cosa che può fare è attenersi alle indicazioni che le ha dato il dentista che sta intervenendo sui suoi denti. Anche una eventuale terapia antibiotica dovrà essere lui, che ha ben chiara la situazione clinica reale, eventualmente a prescrivergliela (sempre che non l'abbia già fatto).

Cordialità
Dr. Enzo Di Iorio
Chirurgo Odontoiatra specialista
enzodiiorio@hotmail.it