Utente 755XXX
Circa due anni fa mi è stato otturato un dente a seguito di un granuloma (il dente è stato pulito e chiuso). A quel tempo il dentista mi disse che il dente era fragile, ma se non avessi mangiato cose dure non ci sarebbero stati problemi di sorta. A due anni di distanza, il dente mi si frattura dopo aver morso un pezzo di pane morbido. Vado dal dentista oggi il quale mi estrae subito la parte del dente fratturata dicendomi che la frattura è verticale.
La parte del dente rotta non è piccola, ma nemmeno enorme, per come l'ho vista io... diciamo meno della metà del dente in totale.
E' il quarto in alto a sinistra.
Il dentista mi fa subito una radiografia e da essa si evince che, a parte la rottura del dente, il resto è sano: la devitalizzazione è ok e la radice va benissimo, a quanto dice lui.
Nonostante questo mi ha paventato la possibilità di non riuscire a risistemare il dente (60% di possibilità che vada tutto a buon fine).
Che cosa devo fare?
Devo rivolgermi a qualche altro professionista?
E quanto mi potrebbe costare la ricostruzione della parte mancante?
Si può pagare a rate se la cifra dovesse essere troppo alta?
Consigli?
Grazie.

[#1] dopo  
Dr. Enzo Di Iorio

Referente scientifico Referente Scientifico
48% attività
16% attualità
20% socialità
FRANCAVILLA AL MARE (CH)

Rank MI+ 84
Iscritto dal 2010
Se il dente sarà recuperabile probabilmente dovrà esser protesizzato con una corona (capsula). Potrebbe esser inoltre necessario un allungamento chirurgico di corona clinica (in pratica bisognerà esporre la parte fratturata della radice) e l'esecuzione di un perno moncone per dar maggior ritenzione alla corona. Il tutto dovrà esser stabilito dopo attento esame clinico e radiografico.
Se le viene proposta l'estrazione e lei non è convinto, visto che una volta estratto il dente non si può tornare indietro, può sentire altri pareri.
Circa costi può chiedere direttamente allo studio che eseguirà il lavoro un preventivo (c'è grande variabilità da studio a studio) richiedendo anche quelle che son le modalità di pagamento.

Cordiali saluti
Dr. Enzo Di Iorio
Chirurgo Odontoiatra
enzodiiorio@hotmail.it

[#2] dopo  
Utente 755XXX

Ma ho fatto male a farmi togliere quel pezzo compromesso?
Dovrò fare un'altra radiografia o basta quella fatta oggi?

Grazie.

[#3] dopo  
Dr. Enzo Di Iorio

Referente scientifico Referente Scientifico
48% attività
16% attualità
20% socialità
FRANCAVILLA AL MARE (CH)

Rank MI+ 84
Iscritto dal 2010
Non ha fatto male a farsi togliere il pezzo fratturato.
Se son necessarie ulteriori indagini lo stabilira' il dentista e probabilmente potrà provvedere personalmente quanto meno all'esecuzione di endorali.
Cordialità
Dr. Enzo Di Iorio
Chirurgo Odontoiatra
enzodiiorio@hotmail.it

[#4] dopo  
Utente 755XXX

Grazie infinite.
Quello che mi preme sapere ora come ora è se avrò effettivamente tempo per consultarmi con qualche altro specialista qualora il mio dentista dovesse dirmi che non ce la fa a ricostruire il dente.
E' plausibile che, nel cercare di ricostruirlo, possa in qualche modo compromettere la radice, salvo poi dirmi che non può più salvarlo?
Perdonate l'ansia...

[#5] dopo  
Dr. Enzo Di Iorio

Referente scientifico Referente Scientifico
48% attività
16% attualità
20% socialità
FRANCAVILLA AL MARE (CH)

Rank MI+ 84
Iscritto dal 2010
Per consultare un altro specialista ci vuole il tempo necessaria a fare una chiamata e fissare un appuntamento.
E' possibile che intraoperatoriamente, prima di ricostruire, ci si accorga che la frattura ha interessato in maniera importante la radice ed è conveniente estrarre ma se lei non vuole togliere il dente lo fa presente al dentista che si regola di conseguenza. Di solito è sufficiente vedere il frammento che si è distaccato per avere le idee abbastanza chiare su quello che si deve fare.
Dr. Enzo Di Iorio
Chirurgo Odontoiatra
enzodiiorio@hotmail.it

[#6] dopo  
Utente 755XXX

Sono di ritorno da 1h30min di seduta dal dentista.
Avrei bisogno di un parere circa tutta l'operazione effettuata: mi hanno limato il dente, tolta l'otturazione, inserito un perno (perno moncone?) sfruttando i canali di devitalizzazione e su di esso mi hanno cementificato un "sostituto provvisorio" di dente in plastica.
Quando il mio dentista mi ha presentato il preventivo dei lavori (circa 1000€), gli ho chiesto se dunque il mio dente era recuperabile.
Lui mi ha risposto che i canali di devitalizzazione sono sani e mi ha confermato che la radice è perfetta. (sue testuali parole)
Mi ha detto che se non provo dolore in questi giorni con il dente provvisorio, non verrà tolto nulla.
Per ora, a distanza di 1 ora, corna facendo non sento male: sento il dente più grosso di quello che dovrebbe essere e tutto intorno una strana sensazione, ma mi hanno detto che è normale.
Mi hanno anche detto di mangiarci su quel dente (né cose dure, né troppo molli), ma ora come ora ho molta paura di combinare l'ennesimo disastro, di romperlo, etc.
Inizierò molto delicatamente...
Mi sono dimenticata di chiedere al dentista se posso svolgere regolare attività fisica con il dente di plastica (semplice jogging, niente di che).

E' questa la procedura corretta o ci sono delle cose che dovrei sapere/irregolarità?

Grazie in anticipo e scusate il continuo disturbo, ma sono una persona molto ansiosa di base.

[#7] dopo  
Dr. Enzo Di Iorio

Referente scientifico Referente Scientifico
48% attività
16% attualità
20% socialità
FRANCAVILLA AL MARE (CH)

Rank MI+ 84
Iscritto dal 2010
Le Stan recuperando il dente, mi sembra fosse la situazione che lei auspicava si potesse realizzare.
Le han fatto una ricostruzione preprotesica sfruttando la radice residua e un provvisorio.
Stia serena.

Buone cose
Dr. Enzo Di Iorio
Chirurgo Odontoiatra
enzodiiorio@hotmail.it