Utente 372XXX
Gentili Esperti,

ho la gengiva infiammata da un mese e mezzo, la zona e' esattamente dove prima c'era il molare del giudizio inferiore, lato sx.

La situazione generale della mia bocca e' sana e quel dente del giudizio e' stato tolto 4 anni fa, da allora non ho mai avuto problemi (avevo dovuto estrarre anche gli altri 3). I 4 denti del giudizio son stati tolti perche' non uscivano e mi creavano infezioni, gonfiori e i tipici fastidi. Tutti erano sani e ho visto personalmente i denti estratti con le loro radici integre, erano molari sani.

Ogni tanto mi capitano lievissime infiammazioni gengivali (in varie zone della bocca) ma vanno via spontaneamente dopo pochi giorni, questa infiammazione e' invece costante da un mese e mezzo. Non mi procura dolore nell'aprire la bocca ne' nel masticare, non causa sanguinamento, avverto il dolore solo ed esclusivamente quando passo lo spazzolino in quella zona o se la tocco e spingo mi fa male e noto che la zona e' un po' inspessita ed arrossata.

Chiedo a voi un parere perche' ho letto che a volte se i denti del giudizio vengono estratti male o senza pulire bene la parte l'osso non si riforma bene e potrebbe provocare problemi. Ripeto, in 4 anni non ho mai avuto problemi.

Grazie e cordiali saluti.

[#1] dopo  
Dr.ssa Giulia Bernkopf

Referente scientifico Referente Scientifico
28% attività
20% attualità
16% socialità
ROMA (RM)
SANDRIGO (VI)
VICENZA (VI)

Rank MI+ 64
Iscritto dal 2014
Buongiorno.
L' estrazione di un dente del giudizio, come anche di qualunque dente, non comporta solo la rimozione del dente, ma anche il ripristino della migliore architettura possibile dell'osso e della gengiva, al fine di lasciare una ideale situazione parodontale (il parodonto é quell'insieme di strutture che stanno "attorno al dente", in particolare osso e gengiva) sia nella zona dell'estrazione che in quella di confine con il dente vicino.
E' possibile che, nel suo caso, questa seconda componente debba essere ottimizzata con un rientro chirurgico, al fine di non procurare i disturbi descritti, che mi sembra assomiglino molto a quelli descritti nella situazione di partenza ("creavano infezioni, gonfiori e i tipici fastidi").
Ovviamente non si può prescindere da un esame diretto del caso.
Cordiali saluti.
Dr.ssa Giulia Bernkopf-Vicenza-Roma.
Odontoiatra, Specialista in Ortognatodonzia.Gnatologa
www.studiober.com
giuliabernkopf@bettega-bernkopf.it

[#2] dopo  
Utente 372XXX

Gentilissima Dr.ssa Bernkopf,

grazie per la sua risposta e mi perdoni se le porgo un altro paio di domande ma l'idea di un altro intervento (seppur piccolo) mi causa un po' di apprensione.

Premetto che 3 denti del giudizio son stati rimossi dallo stesso dentista, molti anni fa, e il quarto e ultimo dente del giudizio, quello in questione, e' stato rimosso da un altro dentista causa trasferimento citta'.

Prima domanda: e' possibile avere problemi a ben 4 anni di distanza? Se la rimozione fosse stata fatta male o in maniera non completa, non avrei dovuto avere fastidi gia' da subito o comunque non cosi' tardi?

Seconda domanda: se "lasciassi perdere" e tenessi il fastidio (gengiva infiammata/arrossata/dolorante durante lo spazzolamento) esso potrebbe sfociare in un'infezione o in qualcosa di piu' serio o ci sarebbe la possibilita' che andasse via spontaneamente?

Mi rendo conto che non ha la sfera di cristallo per prevedere cio' che succedera'/succederebbe, queste domande provengono piu' da un dubbio che in 4 anni non ci siano stati problemi e provengono, come gia' detto, dal timore di dover ritoccare la struttura e ricapitare in mani sbagliate.

Grazie infinite.

[#3] dopo  
Dr.ssa Giulia Bernkopf

Referente scientifico Referente Scientifico
28% attività
20% attualità
16% socialità
ROMA (RM)
SANDRIGO (VI)
VICENZA (VI)

Rank MI+ 64
Iscritto dal 2014
Buonasera.
Anzitutto premetto che quanto le dirò scaturisce da un'ipotesi, che non può prescindere da una conferma in sede clinica, l'unica valida.
Se , dopo l'estrazione, non si è provveduto al rimodellamento dell'architettura parodontale nella sede dell'estrazione e al confine con il dente vicino, può essere che si sia lasciata una tasca parodontale, cié un recesso fra la gangiva e il settimno dente, che ha la tendenza ad accumulare placca e a formare episodi infiammatori ed infettivi .
Le riacutizzazioni sono imprevedibili, nel tempo e nella gravità.
Se così fosse, l'argmento é appunto di competenza di un dentista esperto in parodontologia.
Per dirle di più bisognerebbe poter vedere direttamente la situazione.
Cordiali saluti.
Dr.ssa Giulia Bernkopf-Vicenza-Roma.
Odontoiatra, Specialista in Ortognatodonzia.Gnatologa
www.studiober.com
giuliabernkopf@bettega-bernkopf.it

[#4] dopo  
Dr. Daniele Tonlorenzi

Referente scientifico Referente Scientifico
52% attività
20% attualità
20% socialità
CARRARA (MS)

Rank MI+ 92
Iscritto dal 2006
Ogni tanto mi capitano lievissime infiammazioni gengivali (in varie zone della bocca)

gentile utente sta parlando delle varie zone della bocca o delle zone dove sono stati estratti gli ottavi?
http://www.medicitalia.it/dtonlorenzi/curriculum

[#5] dopo  
Utente 372XXX

Buon pomeriggio Dr.ssa Bernkoft e grazie ancora per la sua risposta, mi informero' su bravi dentisti in zona e prenotero' una visita presto.

Dr. Tonlorenzi, grazie anche a lei! Mi riferivo ad altre zone della bozza es. il palato e comunque quel tipo di infiammazioni sono davvero leggerissime e della durata di un paio di giorni. Nelle zone dove sono stati estratti gli ottavi non ho mai avuto disturbi fino a un mese e mezzo fa quando ha cominciato ad apparire il fastidio che ho descritto nelle precedenti comunicazioni. Ribadisco che, quando mi e' stato estratto l'ultimo dente del giudizio 4 anni fa, la guarigione e' stata simile alle altre 3 volte: all'inizio c'era una sorta di buco nella gengiva (recesso? Non so i termini tecnici, mi scusi) poi pian piano tutto si e' "sistemato" e sentivo sotto la lingua di nuovo l'osso, nessun buco, nessun dolore, nessun fastidio. Ora invece ho questa specie di piccola "ulcera" alla gengiva e noto inspessimento della zona e dolore quando spazzolo. Nessuna fuoriuscita di sangue ne' di pus, nessun odore.

Grazie!