Utente 176XXX
Buongiorno,
sono una ragazza di 23 anni, con una buona salute generale.
Vi chiedo un consulto per la comparsa di alcuni disturbi. Da qualche settimana, in alcuni momenti della giornata, ho dolore o formicolio alle braccia e\o mani, dolori muscolari generali e fastidio alla mandibola e denti.
Essendo abbastanza ansiosa la mia mente é ricaduta sulla salute del cuore, ma, avendo giá fatto parecchi esami cardiologici a causa di aritmie benigne ed essendo stata rassicurata dai medici ho provato a cercare la causa altrove.
Stanotte, pero', sono stata svegliata dal mio ragazzo perché, da cio' che mi ha detto, sbattevo in modo molto forte e veloce i denti.
Da quel poco che so ho ricollegato tutto al bruxismo, quindi la mia domanda é: i sintomi quali dolori a mandibola\denti e i disturbi agli arti superiori potrebbero essere causati dal bruxismo?
Se puo' interessare, cinque anni fa ho subito un intervento di chirurgia maxillo-facciale per una malocclusione, ma ora é tutto apposto.

Grazie per la disponibilitá e cordiali saluti.

[#1] dopo  
Dr. Mirco Di Biase

36% attività
8% attualità
16% socialità
MONZA (MB)
GESSATE (MI)

Rank MI+ 60
Iscritto dal 2014
Prenota una visita specialistica
Gentile utente,
con ogni probabilità i sintomi da lei descritti sono verosimilmente provocati da uno stato di stress che scarica serrando e digrignando i denti anche durante la notte. Il serramento non solo può provocare l'instaurarsi di dolore facciale neuromuscolare ma anche usura degli elementi dentari che col tempo possono determinare malocclusione e disordini a livello dell' articolazione temporo-mandibolare (ATM). Pertanto (qualora non l'avesse già fatto) le consiglio una visita di controllo dal suo dentista di fiducia per una diagnosi corretta del suo disturbo e del dolore ad esso associato, ed intervenire per preservare e conservare i suoi elementi dentari.
Dr. Mirco Di Biase
Odontoiatra e protesista dentale. Consulti di carattere informativo mirco_db@libero.it

[#2] dopo  
Dr. Armando Ponzi

Referente scientifico Referente Scientifico
48% attività
12% attualità
20% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 80
Iscritto dal 2011
Gentile paziente,
a completamento di quanto suggerito dal collega, può essere di utilità una valutazione della qualità del sonno rispetto alle apnee notturne.
La correlazione denti-arti (formicolii) possono essere sia la somma di due eventi tra di loro non collegati (una errata postura della spalla può alterare la circolazione dell'arto e portare i sintomi riferiti) oppure essere il portato di una problematica neurologica da valutare in sede specialistica.
Cordiali saluti
Dr. Armando Ponzi
www.sgfmedical.it

[#3] dopo  
Dr. Sergio Formentelli

Referente scientifico Referente Scientifico
48% attività
20% attualità
20% socialità
MONDOVI' (CN)
GENOVA (GE)
LIVORNO FERRARIS (VC)

Rank MI+ 88
Iscritto dal 2006
"Stanotte, pero', sono stata svegliata dal mio ragazzo perché, da cio' che mi ha detto, sbattevo in modo molto forte e veloce i denti."

In queste sue parole c'è l'essenza del suo problema: BRUXISMO.
E' un bruxismo rumoroso, tipico del DIGRIGAMENTO, o di scosse miocloniche.
Questo tipo di attività deriva dall'attivazione di nuclei encefalici e neurotrasmettitori dopaminergici, che portano, pochi istanti prima dell'eento bruxistico, ad un aumento della frequenza cardiaca.
Ma potrebbe anche esserci una componente emozionale che si esprime nel serramento dei denti, che non comporta aumento della frequenza cardiaca.

Per questo che è necessario MISURARE il bruxismo, senza perdere tempo in altre direzioni.
Il formicolio degli arti è giusfificato dalla patologia bruxistica, che magari è anche associata ad una concomitante malocclusione che aggrava il quadro sintomatologico.

Le occorre una visita da uno GNATOLOGO, uno che però dimostri di conoscere a fondo il fenomeno che mi par di capire ha una certa entità.

Approfondimenti qui e sui miei siti.

www.medicitalia.it/minforma/gnatologia-clinica/1363-bruxismo-diagnosi-terapia.html



www.studioformentelli.it
Attività prevalente: Gnatologia e
Implantologia (scuola italiana)