Utente 430XXX
Salve, ho 20 anni e ho un problema da molti mesi con il dente del giudizio superiore sinistro. All'inizio il mio dentista ha aspettato che uscisse per poi vedere se ci fosse stata o meno la necessità di toglierlo. Pensavo uscisse parzialmente incluso, poi sembra essere spuntato tutto. Il problema è che sento dolore lo stesso. Certe volte si sente di più, altre non fa proprio male. Il dentista mi consigliò, 2 mesi fa, di tamponare con gli antibiotici perchè essendo fuori sede, non potevo recarmi e fare una visita. Il dolore sembrava essere calmato, solo che dopo qualche settimana è ricominciato. Non ho voluto fare niente, al massimo ho preso 2 OKI (perchè ero uscita da poco dalla dose di antibiotici) e devo dire che la situazione si era sistemata. Nel momento in cui, tornata a casa, sono andata dal mio dentista, il dolore era sparito. Mi disse che bisognava fare una semplice estrazione e che se non l'avessi fatta, sarebbe stato un problema per eventuali formazioni di carie in futuro. Ma io, essendo un po' più tranquilla in assenza di altri dolori, ho voluto evitare l'estrazione. E so che ho fatto un grosso sbaglio. Dopo qualche giorno il dente ha ripreso a farmi male, ma non sono preoccupata dal fatto che mi viene male a masticare (perchè il dolore si è irradiato anche alla mandibola e orecchio), ma sono più preoccupata dal fatto che da una settimana, dietro questo dente si sia formata una sorta di puntina. Non riesco a vederla bene, perchè la parte della gengiva infiammata è proprio nascosta dal dente, però intravedo una sorta di pallina minuscola rossa, sembra un afta però più complessa, sento come un buco, come se la gengiva fosse sprofondata. Non saprei cosa possa essere, se sia una cisti o un ascesso. Adesso mi è impossibile recare dal mio dentista e non so se sia il caso di trovarne uno nel luogo in cui mi trovo o se sia un' infiammazione non grave che passa con antibiotico. L'estrazione va fatta, lo so, su questo non esiterò più. Il mio problema è il fatto che purtroppo devo temporeggiare fino a gennaio per recarmi nuovamente dal mio dentista di fiducia. Sapete di cosa possa trattarsi da queste mie brevi informazioni? Purtroppo non è molto e mi è impossibile fotografare la puntina, talmente è nascosta. So che con i denti non si scherza. Il fatto è che per il momento mi trovo nel mio luogo di studi, non a casa dove si trova il mio dentista di fiducia, e il 14/12 sto per partire negli Stati Uniti e tornerò a metà gennaio. Non vorrei che nel frattempo le cose peggiorassero. Grazie per l'attenzione.

[#1] dopo  
Dr. Luigi De Socio

Referente scientifico Referente Scientifico
32% attività
20% attualità
20% socialità
PESCARA (PE)
GIULIANOVA (TE)

Rank MI+ 72
Iscritto dal 2016
Prenota una visita specialistica
Normalmente i denti del giudizio superiori non causano i problemi
che invece danno gli ottavi inferiori.Il dolore potrebbe essere
legato invece ad una lesione cariosa che lei magari non vede
perchè posteriore al dente o tra 7° e 8°,con interessamento
pulpare.La terapia consigliata è la stessa che le diede il suo
dentista;purtroppo senza poterla visitare e eseguire una Rx,
è impossibile fare una diagnosi di certezza.
Siamo sempre nel campo delle ipotesi.
Sarebbe auspicabile almeno una visita di un collega del posto
in cui lei si trova.
Cordialità
Dr. Luigi De Socio
Specialista in Odontoiatria
Perfezionato in Ortodonzia
Perfezionato in Gnatologia