Utente 431XXX
Gentili medici,

circa una settimana fa, mi è comparsa un afta vicino all'attacco del frenulo linguale, all'interno delle gengiva inferiore (tra base gengiva e pavimento molle).

A distanza di pochi giorni, si presenta con il classico alone/cerchietto rosso con la papula interna bianca che si presenta come in una normale afta tondeggiante tranne per un puntino piu bianco e duro al tatto (sentendo con la punta della lingua).

E' normale che l'area biancastra di una normale afta, verso il bordo/alone cerchietto rosso, presenta un puntino piccolo, piu bianco, piu ispessito e indurito? può essere dovuto ad una maggiore concentrazione di fibrina in quel punto dell' afta? oppure in questo caso si può sospettare un carcinoma?

Grazie per la vostra cortese risposta

Giuseppe

[#1] dopo  
Dr. Enzo Di Iorio

Referente scientifico Referente Scientifico
48% attività
16% attualità
20% socialità
FRANCAVILLA AL MARE (CH)

Rank MI+ 84
Iscritto dal 2010
L'afta e' un'ulcerazione non una papula ( che concettualmente e' l'esatto contrario) l'aspetto biancastro dovuto alla fibrina e' in genere uniforme ma questo non vuol dire che nel suo caso si sospetti un carcinoma. Innanzitutto prima di iniziarsi a preoccupare per una lesione e' buona norma osservarla per 10-15 giorni, se in questo lasso di tempo non si assiste alla sua guarigione allora e' necessario attivarsi per gli opportuni approfondimenti diagnostici.
Una visita odontoiatrica potrà rassicurarla.
Cordialità
Dr. Enzo Di Iorio
Chirurgo Odontoiatra
enzodiiorio@hotmail.it

[#2] dopo  
Utente 431XXX

Gentile dott. Di Iorio,

La ringrazio per la risposta, seguirò il suo consiglio.

Cordiali saluti

Giuseppe

[#3] dopo  
Utente 431XXX

Buongiorno,

a distanza di due settimane circa dall'esordio, visivamente l afta sembra guarita, il cerchietto rosso e la fibrina bianca di differente consistenza non sono piu ben visibili.

Dove prima c'era la fibrina bianca, rimane solo un alone/macchiolina sul grigio chiaro lievemente ancora percettibile al tatto (toccando con la punta della lingua, prima era molto piu in rilievo).

Il fatto che dove c'era l afta, la mucosa non è ancora del tutto simile alle altre aree di mucosa vicine, è normale ? oppure questo alone (sempre uguale negli ultimi 3 giorni) che sembra un afta scolorita, merita un approfondimento diagnostico?

Graziemille per la vostra gentile risposta

Giuseppe

[#4] dopo  
Dr. Enzo Di Iorio

Referente scientifico Referente Scientifico
48% attività
16% attualità
20% socialità
FRANCAVILLA AL MARE (CH)

Rank MI+ 84
Iscritto dal 2010
Le lesioni che non guariscono spontaneamente o dopo terapia nell'arco di un paio di settimane meritano un approfondimento diagnostico.
Probabilmente la lesione era molto grande e sta impiegando solo un po' più tempo a guarire, tuttavia se nell'arco di qualche giorno la situazione non si risolve una visita odontoiatrica e' senz'altro indicata.
Cordiali saluti
Dr. Enzo Di Iorio
Chirurgo Odontoiatra
enzodiiorio@hotmail.it

[#5] dopo  
Utente 431XXX

Gentile Dott. Di Iorio,

la ringrazio per la risposta, la mia paura nasce dal fatto che in famiglia mio padre e mio nonno sono morti di cancro, pertanto ne ho il terrore.

Le chiedo l'ultima cosa, il fatto che nell' arco di due settimane l' afta è visivamente (di molto) in recessione per forma, dimensioni, colore e consistenza, questo è un segno positivo ? nel senso che nel caso di un carcinoma, cio non si sarebbe verificato ?

[#6] dopo  
Dr. Enzo Di Iorio

Referente scientifico Referente Scientifico
48% attività
16% attualità
20% socialità
FRANCAVILLA AL MARE (CH)

Rank MI+ 84
Iscritto dal 2010
Certamente son segni positivi quelli che riferisce.
Dr. Enzo Di Iorio
Chirurgo Odontoiatra
enzodiiorio@hotmail.it

[#7] dopo  
Utente 431XXX

Graziemille, in ogni caso se la mucosa non guarisce del tutto, seguirò il suo consiglio

[#8] dopo  
Dr. Enzo Di Iorio

Referente scientifico Referente Scientifico
48% attività
16% attualità
20% socialità
FRANCAVILLA AL MARE (CH)

Rank MI+ 84
Iscritto dal 2010
Prego. Se vuole ci tenga informati.
Buona domenica
Dr. Enzo Di Iorio
Chirurgo Odontoiatra
enzodiiorio@hotmail.it

[#9] dopo  
Utente 431XXX

Gentile Dott. Di Iorio,

a distanza di 3 settimane dalla comparsa dell'afta localizzata esattamente sul frenulo della lingua nella parte iniziale attaccata al pavimento molle, sollevando solo la lingua, rispetto a prima, la mucosa appare normale ed omegenea.

Invece, se sollevo di piu la lingua, con il frenulo che va in trazione, sulla parte inizio frenulo dove prima c'era l afta, si vede distintamente sempre un alone macchiolina biancastra/grigia che nei contorni ricalca la forma dell afta che c'era prima (un alone che si differenzia dalle altre parti biancastre del frenulo generate dalla normale trazione.

E' come se la mucosa, in quella parte di frenulo dove c'era l afta, non è guarita al 100%.

Nonostante la sostanziale guarigione in cui nella prima fase iniziale di tre settimane fa,, l'afta bruciava era di colore bianco candido ed era in rilievo, è possibile che quella parte di mucosa, rimanga con questo alone visibile solo se il frenulo è in trazione? oppure questo è un segno sospetto?



[#10] dopo  
Dr. Enzo Di Iorio

Referente scientifico Referente Scientifico
48% attività
16% attualità
20% socialità
FRANCAVILLA AL MARE (CH)

Rank MI+ 84
Iscritto dal 2010
E' impossibile rispondere alla sua domanda senza visionare la presunta lesione. Potrebbe trattarsi di un esito cicatriziale ma potrebbe anche essere una leucoplachia che magari era già presente. Si faccia visitare come già consigliato, sarà un modo per tranquillizzarsi.
Cordialità
Dr. Enzo Di Iorio
Chirurgo Odontoiatra
enzodiiorio@hotmail.it

[#11] dopo  
Utente 431XXX

Si, penso di recarmi da un otorino dopo le festevità.
Dopo la visita, le dirò quale sarà la diagnosi, intanto, buone feste a lei.

Grazie per il suo sostegno.

Giuseppe

[#12] dopo  
Dr. Enzo Di Iorio

Referente scientifico Referente Scientifico
48% attività
16% attualità
20% socialità
FRANCAVILLA AL MARE (CH)

Rank MI+ 84
Iscritto dal 2010
Auguro anche a Lei delle Buone e Serene Festività
Dr. Enzo Di Iorio
Chirurgo Odontoiatra
enzodiiorio@hotmail.it