Utente 451XXX
Salve, è un intervento semplice incidere gengiva e limare protuberanza ossea gengivale esterna per difficoltà e dolore all'inserimento di una protesi mobile con agganci laterali? Oppure si potrebbe risolvere diversamente sia per fare regredire protuberanza sia sulla protesi?

[#1] dopo  
Dr. Diego Ruffoni

28% attività
20% attualità
16% socialità
MOZZO (BG)
CARNATE (MB)

Rank MI+ 64
Iscritto dal 2013
Prenota una visita specialistica
Gentile utente, in odontoiatria non esistono interventi semplici o difficili, esistono interventi che un odontoiatra esegue solo, se li sa gestire e conosce anche quando sono indicati questi interventi.
Nel suo caso non conosciamo le indicazioni, il caso clinico, il tipo di protesi, l'anamnesi, ecc., e senza queste conoscenze è veramente DIFFICILE darle una risposta corretta.
Dr. Diego Ruffoni
http://www.dott-diego-ruffoni.it/


[#2] dopo  
Utente 451XXX

Chiedo scusa, cerco di dare maggiori indicazioni: mia madre, 79 anni, con protesi mobile, ha estratto altri denti arcata superiore ed ha fatto nuova protesi con palato, arcata gengivale e agganci agli ultimi denti dietro rimasti; ha avuto problemi già il primo giorno ad inserirla, nonostante il dottore avesse limato alcuni punti, ma nei giorni successivi il dolore è diventato insopportabile ed ha rifiutato di metterla; mi ha fatto notare la comparsa di due protuberanze ossee gengivali esterne, punto sopra i canini, che secondo il dottore andrebbero limate per permettere di inserire protesi senza dolore. Il dottore ha fatto radiografia per escludere che fossero radici ed ha dato appuntamento per incidere gengiva e limare. Ora mamma è preoccupata ed in ansia per questa seduta ed anch'io! Il dottore, dopo le estrazioni e prima di prendere impronte per la nuova protesi, ha controllato gengive e non abbiamo notato le protuberanze che secondo mia madre sono sorte nei giorni (max. 3) che ha tenuto la protesi. Ora i miei dubbi sono che se ci fossero state prima la protesi ne avrebbe tenuto conto, diversamente mi chiedo se si può risolvere incidendo e limando, con una seduta ambulatoriale, o si dovrebbe rifare protesi? O dovremmo approfondire prima sulla natura e causa di queste protuberanze? Grazie!

[#3] dopo  
Dr. Diego Ruffoni

28% attività
20% attualità
16% socialità
MOZZO (BG)
CARNATE (MB)

Rank MI+ 64
Iscritto dal 2013
Voi vi siete rivolti a un medico odontoiatra, che conosce il caso clinico, che ha eseguito una diagnosi supportata da accertamenti diagnostici, che vi ha proposto le cure del caso. Per cui state tranquille che avete un responsabile delle cure; le protuberanze non crescono in 3 giorni , esse si formano dopo le avulsioni, in cui abbiamo un riassorbimento osseo, non è un caso raro e isolato.
Dr. Diego Ruffoni
http://www.dott-diego-ruffoni.it/


[#4] dopo  
Dr. Luigi De Socio

Referente scientifico Referente Scientifico
32% attività
20% attualità
20% socialità
PESCARA (PE)
GIULIANOVA (TE)

Rank MI+ 72
Iscritto dal 2016
Buongiorno,
l'alternativa al "taglia e cuci ",data anche l'età della signora,
potrebbe essere una ribasatura " soffice "della protesi,con appositi materiali,scaricando opportunamente la protesi
stessa nei punti di compressione.
Se le "prominenze ossee " sono post-estrattive recenti,col tempo(dato il rimaneggiamento osseo consequenziale),
tenderanno a ridursi.
Successivamente la protesi potrebbe essere ulteriormente ribasata.....
Ne parli col Collega
Cordialità
Dr. Luigi De Socio
Specialista in Odontoiatria
Perfezionato in Ortodonzia
Perfezionato in Gnatologia

[#5] dopo  
Utente 451XXX

Grazie dottori per le vostre celeri risposte, aggiungo che il dottore aveva prospettato come soluzione di togliere l'arcata gengivale esterna ma ha indicato l'incisione e limatura perché se l'avesse tolta non avrebbe più potuta rimetterla, per cui cercava di tenerla per assicurare più stabilità; naturalmente io non sapevo tecnicamente come si può agire sulle protesi, farò presente quello che mi ha detto lei dott.De Socio, gli chiederò se si può ribasare.

[#6] dopo  
Utente 451XXX

Buonasera dottori, mia madre ha notato la fuoriuscita di altre prominenze nei posti dove ha fatto le estrazioni, si potrebbe fare qualcosa per evitarlo? Grazie

[#7] dopo  
Dr. Luigi De Socio

Referente scientifico Referente Scientifico
32% attività
20% attualità
20% socialità
PESCARA (PE)
GIULIANOVA (TE)

Rank MI+ 72
Iscritto dal 2016
Buongiorno,
ha verificato col suo dentista la possibilità di una ribasatura "soffice" della protesi con scarico sui punti di pressione?
La tenuta della protesi comunque sarebbe garantita dai ganci
sugli ultimi elementi dentari e dal palato della protesi stessa.
Mi faccia sapere cosa dice il Collega.
Distinti Saluti
Dr. Luigi De Socio
Specialista in Odontoiatria
Perfezionato in Ortodonzia
Perfezionato in Gnatologia

[#8] dopo  
Utente 451XXX

Buongiorno Dott., non ho ancora parlato con il mio dentista, avevamo appuntamento oggi ma l' ho disdetto perché purtroppo sia io che mamma siamo influenzate con febbre, lo ricontatterò la prossima settimana, grazie, Le farò sapere, buona giornata