Utente 451XXX
Buongiorno a tutti..3 giorni fa ho iniziato ad avvertire un dolore abbastanza pungente ad un dente, piano piano è iniziato a gonfiarsi la guancia e siamo arrivati alla conclusione che si trattava di un ascesso, fin qui tutto bene..mi sono recato immediatamente dal dentista causa dolore acutissimo e gonfiore incredibile, dopo aver esaminato il dente abbiamo notato che la cura canalare venne già eseguita ma la lastra fatta sul posto ci ha fatto notare che non venne eseguita correttamente e quindi mi ha riaperto un canale (il posteriore è tutto ok, i due anteriori no, uno aperto l'altro impossibile da aprire) dicendomi che almeno avrebbe potuto sfogare l'accesso in incipit (perché ancora nessuna presenza di pus, solo di puzza e gonfiore, quindi preso in tempo almeno!!) sono passate 24 ore da quando ho il canale aperto, continuo a fare la cura antibiotica (augmentin 875+125 mg) ogni dodici ore, sciacqui con oki nella parte interessata e antidolorifici per riuscire a dormire ma ancora nessuna novità, stesso gonfiore e stesso dolore..è normale? che posso fare? sto uscendo fuori di testa, grazie in anticipo

[#1] dopo  
Dr. Luigi De Socio

Referente scientifico Referente Scientifico
32% attività
20% attualità
20% socialità
PESCARA (PE)
GIULIANOVA (TE)

Rank MI+ 72
Iscritto dal 2016
Prenota una visita specialistica
Buongiorno,
non potendola visitare on line ed avere radiografie,se il ritrattamento canalare non è eseguibile,esistono due alternative: o prova a rivolgersi ad un collega esclusivista endodontista (che spesso usa il microscopio per i "canali difficili" ) oppure va valutata
la soluzione chirurgica.
Cordialmente
Dr. Luigi De Socio
Specialista in Odontoiatria
Perfezionato in Ortodonzia
Perfezionato in Gnatologia

[#2] dopo  
Utente 451XXX

ok la ringrazio per la risposta e per l'alternativa, mi informo immediatamente , ma è normale che nonostante abbia un canale aperto e stia facendo la cura antibiotica il gonfiore e il dolore sono sempre gli stessi? non dovrebbe "sfogare" qualcosa ?

[#3] dopo  
Dr. Luigi De Socio

Referente scientifico Referente Scientifico
32% attività
20% attualità
20% socialità
PESCARA (PE)
GIULIANOVA (TE)

Rank MI+ 72
Iscritto dal 2016
Il fatto che lei sia gonfia non necessariamente indica con certezza la presenza di pus: infatti la sua formazione richiede qualche giorno. Ora se lei è gonfia ma non vi è la raccolta,il drenaggio attraverso il dente non è possibile,così come l'incisione .Attenda ancora l'evoluzione (sotto copertura antibiotica ovvio) e richieda il consulto.
Cordialità
Dr. Luigi De Socio
Specialista in Odontoiatria
Perfezionato in Ortodonzia
Perfezionato in Gnatologia

[#4] dopo  
Utente 451XXX

Oggi pomeriggio tornerò dal mio dentista, ma sono molto molto preoccupato in quanto ho notato che il gonfiore cutaneo si sta indurendo, vorrei solo capire se tutto questo è normale o è una complicazione..il gonfiore è esteso anche sotto il mento e adesso il dolore del dente è diminuito ma la pelle è tirata e da fastidio ad ogni movimento..sono davvero disperato non capisco perché non agisce l'augmentin..ho bisogno di antibiotico inframuscolo? è tutto nella norma?

[#5] dopo  
Dr. Luigi De Socio

Referente scientifico Referente Scientifico
32% attività
20% attualità
20% socialità
PESCARA (PE)
GIULIANOVA (TE)

Rank MI+ 72
Iscritto dal 2016
Si raccordi meglio col Collega,se necessario chieda anche
una ecografia della zona per tessuti molli.
Ci tenga informati.
Dr. Luigi De Socio
Specialista in Odontoiatria
Perfezionato in Ortodonzia
Perfezionato in Gnatologia

[#6] dopo  
Utente 451XXX

ok Vi terrò aggiornati e grazie infinite...ma sa dirmi se tutto questo che sto descrivendo è normale?? sono molto molto preoccupato

[#7] dopo  
Dr. Luigi De Socio

Referente scientifico Referente Scientifico
32% attività
20% attualità
20% socialità
PESCARA (PE)
GIULIANOVA (TE)

Rank MI+ 72
Iscritto dal 2016
Potrebbe essere un ascesso odontogeno organizzato,la terapia in atto potrebbe non essere sufficiente,ne parli col Collega.
Dr. Luigi De Socio
Specialista in Odontoiatria
Perfezionato in Ortodonzia
Perfezionato in Gnatologia

[#8] dopo  
Dr. Sergio Formentelli

Referente scientifico Referente Scientifico
48% attività
20% attualità
20% socialità
MONDOVI' (CN)
GENOVA (GE)
LIVORNO FERRARIS (VC)

Rank MI+ 88
Iscritto dal 2006
"i due anteriori no, uno aperto l'altro impossibile da aprire"

Un canale è stato drenato e l'altro no.
L'altro canale (quello impossibile da aprire) continua a produrre i suoi effetti.

Il fatto che nulla cambi è probabile sia conseguenza della terapia di drenaggio incompleta.
www.studioformentelli.it
Attività prevalente: Gnatologia e
Implantologia (scuola italiana)