Utente 457XXX
Salve dottori, sono Beatrice e ho 17 anni. Dieci giorni fa circa ho avvertito un forte dolore ai denti, un dolore che non riuscivo a collocare con precisione. Prima possibile ho affettuato una visita di pronto soccorso, nella quale mi è stato riferito di avere una grave pulpite. Il medico mi ha consigliato di prendere Augmentin due volte al giorno per sei giorni e un antinfiammatorio al momento del bisogno (nel mio caso ho scelto oki-okitask). Questi ultimi due giorni sono stati terribili, sono sveglia da più di 48h e il dolore è così acuto che piango di continuo. Oserei definire il dolore come nevralgico, nei momenti peggiori non posso nemmeno muovere la testa, toccare il collo o spazzolarmi i capelli. L'antinfiammatorio fa effetto soltanto al massimo due ore e dopodiché tutto torna punto e a capo, sono disperata, non riesco più a sopportare il dolore... Cosa posso fare? Addirittura ieri non ho avuto alcun sollievo, il dolore non mi ha dato tregua. Oggi sembra andar meglio; ma il dolore sta diventando insostenibile e sono molto stanca fisicamente.

[#1] dopo  
Dr. Luigi De Socio

Referente scientifico Referente Scientifico
32% attività
20% attualità
20% socialità
PESCARA (PE)
GIULIANOVA (TE)

Rank MI+ 72
Iscritto dal 2016
Prenota una visita specialistica
Salve,
in caso di pulpite l'unica soluzione è una terapia canalare d'urgenza.
Si rivolga ad un Collega Odontoiatra .
Saluti
Dr. Luigi De Socio
Specialista in Odontoiatria
Perfezionato in Ortodonzia
Perfezionato in Gnatologia

[#2] dopo  
Utente 457XXX

Buona sera, grazie per aver risposto dottore. Sono stata dal dentista oggi, ha provato a fare l'anestesia che ha placato il dolore soltanto attorno al dente. Voleva fare qualcosa, ma saltavo in aria ogni volta che provava anche solo a sfiorarlo. Mi ha detto che riproveremo a terapia antibiotica ultimata; ma io ho molta paura perché da piccola ho subito dei traumi (4 denti curati in profondità senza anestetico) e per me è difficile adesso emotivamente cercare di stare tranquilla. Temo che la prossima volta l'anestesia sarà di nuovo molto blanda... Lei che ne pensa?

[#3] dopo  
Dr. Luigi De Socio

Referente scientifico Referente Scientifico
32% attività
20% attualità
20% socialità
PESCARA (PE)
GIULIANOVA (TE)

Rank MI+ 72
Iscritto dal 2016
Stia tranquilla e si affidi al collega,vedrà che la prossima volta l'anestesia prenderà e sarà possibile effettuare la devitalizzazione...
Saluti
Dr. Luigi De Socio
Specialista in Odontoiatria
Perfezionato in Ortodonzia
Perfezionato in Gnatologia