Utente 459XXX
Salve dottori sono un ragazzo di 20 anni che da un paio di settimane scarse ha deciso seriamente di smettere di fumare.
Fumavo seriamente da 3 anni con una media difficile da stimare. Giorni capitava di fumarne solo un paio altri di esagerare ( in certe sere particolari arrivando anche a più di 10 in una serata purtroppo). Fatto sta che se devo fare una media starei sulle 4-5 sigarette al giorno.
Ora, stamattina mi sono svegliato con una gengiva un po' gonfia che verso il dente presenta una spaccatura, come un leggero taglietto sanguinante. Inoltre sul dente accanto noto la piccola presenza di una placchetta bianca. Parliamo dei denti prima di quello del giudizio ( che ancora deve spuntare).
Non provoca nessuna forma di dolore solo un leggerissimo fastidio a tratti.
Ora, visto che dubito sia un problema di igiene dentale visto che mi son sempre lavato i denti almeno 2 volte al giorno (per combattere l'alito pesante dovuto al fumo); mi chiedevo se potesse essere una conseguenza dello stop al fumo.
Tra una decina di giorni appena tornerò dalle vacanze andrò dal mio dentista per una pulizia dentale e per cercare di risolvere il problema, ma intanto sono curioso di sapere cosa possa essere e se si tratta di una cosa normale (come penso) o grave.
Grazie mille per la disponibilità e scusate per l'imprecisione di linguaggio.

[#1] dopo  
Dr. Marco Capozza

40% attività
4% attualità
16% socialità
TRICASE (LE)
LECCE (LE)
MATINO (LE)

Rank MI+ 60
Iscritto dal 2006
Prenota una visita specialistica
Gent Paziente
smettere di fumare non provoca problemi alla bocca ma migliora invece e di molto la sua salute.
Mi sembra corretta la richiesta di una visita dentistica per una eventuale seduta di igiene professionale.
Cordiali saluti
Dott. Marco Capozza
http://www.dentista-lecce.com
mailto: dentista.salento@gmail.com