Utente
Buona sera non so se sto scrivendo nella giusta sezione potreste leggere per favore il referto di una ecografia parotidale che ho fatto? vorrei sapere cosa vuol dire tutto cio'?
esame eseguito con sonda ad elevata frequenza ( 5-12,5 mhz ).
Nel contesto della ghiandola paortidea destra, si reperta formazione anecogena del diam max di 5 mm. circa.
Ghiandole sottomandibolari e parotide sinistra in sede di normale morfovolumetria ed ecostruttura nel complesso conservata.
Linfonodo ( diam max 6mm.) reattivo in sede retroangolomandibolare destra.
Assenza di linfonodi significativamente aumentati di volume in sede sottomandibolare bilaterale ed in sede laterocervicale bilaterale.
Si invia allo specialista di fiducia per le opportune valutazioni del caso; utile follw-up ecografico a sei mesi. MA COSA VUOLE DIRE???? SONO TERRORIZZATA COSA HO' è GRAVE? VI PREGO AIUTATEMI

[#1]  
Dr. Daniele Tonlorenzi

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
CARRARA (MS)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2006
Prenota una visita specialistica
Tranquilla "ecostruttura nel complesso conservata" e linfonodo reattivo devono far indagare il problema ma non dovrebbe trattarsi di nulla di grave. Se si fosse presentata nel mio studio con questo problema l'avrei indirizzata da un chirurgo maxillofacciale. Provi a postare li il quesito.
Daniele Tonlorenzi
https://www.medicitalia.it/dtonlorenzi/curriculum

[#2]  
Dr. Giuseppe Oscar Muraca

Referente scientifico Referente Scientifico
40% attività
4% attualità
20% socialità
AMANTEA (CS)

Rank MI+ 64
Iscritto dal 2007
Si tratta della presenza all'interno della ghiandola di una massa consistente che deve essere repertata. Si può tranquillamente effettuare una piccola biopsia e tranquillizzarsi del caso.
A presto
Dr.Oscar G.ppe Muraca

La risposta ha carattere puramente informativo.

[#3]  
Attivo dal 2004 al 2015
Gentile Utente,
il mioconsiglio è quello di eseguire un ago-asporato eco-guidato della neoformazione (FNAB Eco-Guidato) per l'esecuzione di un esame citologico e quindi poter porre dignosi della neoformazione repertata.