Utente 294XXX
Buonasera, da circa 1 mese e mezzo, ho la "sensazione" di gonfiore sotto la lingua, nel pavimento sub linguale, e guardandomi allo specchio alzando la lingua mi sembra di notare il pavimento ai lati della lingua non sia uguale da un lato e l altro ma il lato dx più grande.Dico sensazione perché dopo visita orl con laringoscopia (no a fibre ottiche, ma tradizionale) ha trovato tutto negativo solo una faringite e naso da rinite in paziente allergica. per precauzione ho fatto anche una ecografia al collo e il referto e il seguente: tiroide a morfologia profili ed ecostruttura regolari, nel suo contesto non lesioni nodulari. Regolare la vascolarizzazione, non adenopatie in sede laterocervicale, nella norma ghiandole salivari.
Il fatto è che questi sintomi mi si accentuano di più se ci penso. Il tutto è iniziato quando mi sono spaventata a sapere dei danni dal fumo al cavo orale. ( voglio e devo smettere).. infatti se prendo un tavor oro dopo mezza oretta lo avverto leggermente..
L ottorino dice è un sintomo psicosomatico e mi ha dato dello spasmomen somatico. Purtroppo è un periodo di stress questo x motivi personali.. secondo voi la ansia può portare a tali sintomi fisici? Non c'è dolore ne difficoltà respiratoria, ma tutto questo a volte spaventa perché sembra che qualcosa da sotto la lingua si stia ingrossando!! Domani ho appuntamento dal mio dentista per escludere non so cosa.. ma la mente va già a: oddio l ecografo (primario) ha sbagliato o non ha visto bene e magari c'è qualcosa.. oddio l ottorino con la visita ha escluso qualsiasi formazione, però sai la laringoscopia con fiammella e specchietto forse non ha visto bene.. scusate il prolungamento ma questo "disturbo" mi sta rovinando le giornate che passo davanti allo specchio con sta lingua di fuori e continuo con la lingua a toccare il pavimento del palato e la mente viaggia... ma Io lo sento veramente!!
Grazie e ancora complimenti per il Vs lavoro.

[#1] dopo  
Dr. Diego Ruffoni

28% attività
20% attualità
16% socialità
MOZZO (BG)
CARNATE (MB)

Rank MI+ 64
Iscritto dal 2013
Prenota una visita specialistica
Gentile utente, se questa sensazione l'avesse da un altra parte del corpo avrebbe dato tutta questa importanza? Vuole veramente togliersi il dubbio che ci sia qualcosa di patologico? Il corretto specialista è l'odontoiatra che si occupa di patologia orale.
Dr. Diego Ruffoni
http://www.dott-diego-ruffoni.it/


[#2] dopo  
Utente 294XXX

Buongiorno dottore e grazie per la sua risposta. Sono andata ieri dal mio dentista, e non ha trovato assolutamente niente.. lui dice che può essere un sintomo di reflusso gastrico, e faringite con tosse molto secca che mi da questa sensazione, accentuato da questa mia fissazione..

[#3] dopo  
Dr. Diego Ruffoni

28% attività
20% attualità
16% socialità
MOZZO (BG)
CARNATE (MB)

Rank MI+ 64
Iscritto dal 2013
Per cui metta il cuore in pace e trascorra un buon Natale senza cattivi pensieri.
Dr. Diego Ruffoni
http://www.dott-diego-ruffoni.it/


[#4] dopo  
Utente 294XXX

Buongiorno dott, di nuovo qui con ancora questa sensazione di qualcosa di gonfio sotto la lingua, e sui lati, .. non le dico il Natale che ho passato ancora davanti allo specchio a fissare tonsille che sembrano normali e guardare minuziosamente ogni singolo cm della mia bocca e con la premessa di tornare a farmi rivedere da un otorinolaringoiatra.. anche questa mattina mi sono svegliata con una sensazione di stretta al collo e da stasera che sono molto in ansia sento un formicolio sul viso e intorpedimento alla mano dx. Quello che le chiedo gentilmente è possibile che sia tutto a causa dell ansia? Perché veramente se prendo ormai giornalmente un tavor oro, questi sintomi alla lingua e alla gola scompaiono... perché con esiti negativi orl e ecografico e odontoiatri non riesco a convincermi che non ci sia niente.. Da qui la premura di farmi rivedere da un orl...ormai convivo giornalmente con questa cosa è sinceramente non mi fa più vivere serena..

[#5] dopo  
Dr. Diego Ruffoni

28% attività
20% attualità
16% socialità
MOZZO (BG)
CARNATE (MB)

Rank MI+ 64
Iscritto dal 2013
Lei mi fa una domanda, in cui si vede chiaramente la risposta; nel cavo orale l'ansia fa veramente questi brutti scherzi, deve cercare di dimenticare tutto. Se ci fosse eventualmente qualche problema che perdura lo potrà sempre curare, forse più che l'otorino occorre un supporto psicologico.
Dr. Diego Ruffoni
http://www.dott-diego-ruffoni.it/