Utente 477XXX
Gentili dottori, vi ringrazio per questo servizio che ci offrite.
Vi scrivo perchè devo effettuare l'estrazione di due premolari superiori lato destro quarto e quinto distrutti. Ciò che resta dei denti è solo la rimanenza a livello della gengiva. Desidero chiedervi sull'anestesia. Trattandosi dell'estrazione di due denti, ovvero di due premolari, la dose dell'anestetico è maggiore di quella che si sarebbe fatta se fosse stato per un solo molare, oppure essendo i denti contigui è uguale come se fosse per un solo molare?
Sono un po' ansioso, vi ringrazio anticipatamente.

[#1] dopo  
Dr. Luigi De Socio

Referente scientifico Referente Scientifico
32% attività
20% attualità
20% socialità
PESCARA (PE)
GIULIANOVA (TE)

Rank MI+ 72
Iscritto dal 2016
Prenota una visita specialistica
In linea teorica è sufficiente una sola fiala,ma dipende tutto dalla "tecnica" usata dal dentista.Comunque una o due fiale, quello che importa è anestetizzare bene la zona.
Cordiali Saluti
Dr. Luigi De Socio
Specialista in Odontoiatria
Perfezionato in Ortodonzia
Perfezionato in Gnatologia

[#2] dopo  
Utente 477XXX

Dottore scusi, una sola fiala è la dose che si sarebbe fatta se si fosse trattato di un dente solo?

[#3] dopo  
Dr. Luigi De Socio

Referente scientifico Referente Scientifico
32% attività
20% attualità
20% socialità
PESCARA (PE)
GIULIANOVA (TE)

Rank MI+ 72
Iscritto dal 2016
Certo è sufficiente per due elementi contigui,tenga però presente le variabili,oltre alla tecnica di esecuzione anche l'eventuale presenza di infiammazione che potrebbe rendere necessaria raddoppiare la dose.Ma perché si preoccupa?Se ha problemi cardiovascolari dica al Collega di non utilizzare l'adrenalina.
Buona Serata
Dr. Luigi De Socio
Specialista in Odontoiatria
Perfezionato in Ortodonzia
Perfezionato in Gnatologia

[#4] dopo  
Utente 477XXX

Dottore mi scusi se le pongo un ultima domanda: a quali rischi si incorre quando si fa questo tipo di anestesia?
La ringrazio anticipatamente e di nuovo mi scusi.

[#5] dopo  
Dr. Luigi De Socio

Referente scientifico Referente Scientifico
32% attività
20% attualità
20% socialità
PESCARA (PE)
GIULIANOVA (TE)

Rank MI+ 72
Iscritto dal 2016
Fatte le debite premesse di aver escluso patologie cardiovascolari,patologie dismetaboliche e tiroidee che controindicano l'adrenalina,praticamente non vi sono rischi,se non quello di idiosincrasia all'anestetico,che comunque ha una bassissima percentuale(1%).In particolare gli anestetici odierni,articaina e mepivacaina,hanno un rischio di idiosincrasia prossimo allo zero.Ne parli col dentista curante.
Buona Serata
Dr. Luigi De Socio
Specialista in Odontoiatria
Perfezionato in Ortodonzia
Perfezionato in Gnatologia