Utente 494XXX
Due mesi fa ho scoperto, dopo essermi accorto di avere una bollicina, una macchia di colore grigio-marrone sotto al palato duro.
La macchia resta dello stesso colore e della stessa grandezza( 1/2 centimetro di diametro), mentre invece intorno mi escono delle bollicine, una in particolare che si riforma sempre allo stesso posto.
Ho effettuato una radiografia dalla quale si evince che due otturazioni sui settimi superiori presentano delle infiltrazioni, c è correlazione fra tutte e tre le cose o è da esaminare singolarmente ogni cosa?
Sono preoccupata di più della macchiolina, le altre credo siano afte che però non so a cosa siano dovute.
Sono molto preoccupata.

[#1] dopo  
Dr. Diego Ruffoni

28% attività
20% attualità
16% socialità
MOZZO (BG)
CARNATE (MB)

Rank MI+ 64
Iscritto dal 2013
Prenota una visita specialistica
Gentilissimo utente, a parte le correzioni che in questo caso non hanno importanza, qualunque lesione dei tessuti molli del cavo orale che non regredisce spontaneamente in 15 giorni è da ritenersi sospetta. Per cui, occorre al più presto una visita presso un odontoiatra che si occupa di patologia orale.
Dr. Diego Ruffoni
http://www.dott-diego-ruffoni.it/


[#2] dopo  
Utente 494XXX

Abbiamo fatto finalmente la visita è la diagnosi è: nevo palatale e ci hanno detto che la bollicina che ricresce sempre allo stesso posto deve essere asportata e di conseguenza anche il neo,dopo l asportazione l analizzeranno, sono un po preoccupata per l intervento e non ho abbastanza chiara la diagnosi...aiuto!!
Chi sa spiegarmi un po’ piu dettagliatamente tutto, grazie in anticipo!

[#3] dopo  
Dr. Diego Ruffoni

28% attività
20% attualità
16% socialità
MOZZO (BG)
CARNATE (MB)

Rank MI+ 64
Iscritto dal 2013
Al momento abbiamo un sospetto diagnostico dato dall'esperienza dell'operatore, la biopsia potrà confermare la diagnosi o formulare una nuova o programmare un nuovo intervento. Attendiamo la risposta della biopsia.
Dr. Diego Ruffoni
http://www.dott-diego-ruffoni.it/


[#4] dopo  
Utente 494XXX

Grazie dottore?
Ma c è da preoccuparsi?
L’ intervento é semplice?
Stiamo valutando se farlo in ospedale o in una clinica privata. Lei cosa può dirmi a riguardo?

[#5] dopo  
Dr. Diego Ruffoni

28% attività
20% attualità
16% socialità
MOZZO (BG)
CARNATE (MB)

Rank MI+ 64
Iscritto dal 2013
Non esistono interventi facili o difficile, esistono interventi più invasivi o meno invasivi, nel suo caso la diagnostica fa parte dei poco invasivi. L'ambiente ospedaliero universitario ho già sarebbe da preferirsi, sempre che incontri odontoiatri dedicati alla patologia orale.
Dr. Diego Ruffoni
http://www.dott-diego-ruffoni.it/