Utente 496XXX
Buonasera,
Da piccola mi fu diagnosticata un agenesia degli incisivi laterali,dopo vari anni di ortodonzia con apparecchi vari,riuscirono ad avere spazio sufficiente per poter inserire un maryland aspettando che la crescita ossea finisse per poter mettermi un ponte a sei denti da canino a canino.
Così è stato!!!
9 anni fa mi fu messo un ponte in zirconia,esteticamente bellissimo,e non ho mai avuto problemi di nessun tipo...fino a 2 settimane fa che inizio a sentire il canino instabile,sensibile,e se provo a spingerlo verso la gengiva sento una botticina dentro tipo assestamento!!!
Vado dalla mia dentista di fiducia che cerca di tirarmelo per vedere lo stato di stabilità e il ponte non si muove per niente,mi fa una radiografia e il margine della gengiva,la radice,il ponte è tutto perfetto cosi mi consiglia di attendere un po per vedere se passava questo nio fastidio.
Passano 4/5 giorni e il fastidio non passa,il ponte che fino a poco tempo fa sentivo come mio,o meglio,non sentivo nemmeno di averere,mi da la sensazione di pressione ,quasi di strapparmelo dalla bocca.
Ritorno dalla dentista che mi dice,posso provare a toglierlo,ma prima dibbiamo prendere un impronta,fare un ponte provvisorio identico al tuo,del tuo stesso colore,perchè nel toglierlo potrebbe spaccarsi,rompersi.
Ho 30 anni,non vorrei rifare tt da capo,che probabilità ci sono che il ponte non si rompa?


Ho tantissima ansia.

[#1] dopo  
Dr. Luigi De Socio

Referente scientifico Referente Scientifico
32% attività
20% attualità
20% socialità
PESCARA (PE)
GIULIANOVA (TE)

Rank MI+ 72
Iscritto dal 2016
Prenota una visita specialistica
Un solo commento,non avrei mai limato denti sani in un soggetto giovane per fare un ponte da canino a canino....
Ma perché non ha fatto impianti una volta mantenuti gli spazi col maryland?Sicuramente il ponte si è distaccato sul canino e mi chiedo perché non é stato cementato provvisoriamente come in genere si usa in questi casi.
Ora il rischio é che cercando di staccare il ponte si possano spaccare i monconi e quindi l'alternativa sarebbe di fresare tutto il ponte con molta cautela e sostituirlo con un provvisorio.Non so se ne valga la pena.Personalmente proverei in varie riprese a cercare di staccarlo sperando che il cemento "si frantumi" e si riesca nell'intervento.Non poche volte funziona.....
Ne parli alla sua dentista.
Cordiali Saluti ed Auguri
Dr. Luigi De Socio
Specialista in Odontoiatria
Perfezionato in Ortodonzia
Perfezionato in Gnatologia

[#2] dopo  
Utente 496XXX

Aggiungo che oltre all’agenesia,avevo denti microdontici e tantissimo spazio,tuttora con il ponte ho spazio tra il canino e il premolare.

[#3] dopo  
Dr. Luigi De Socio

Referente scientifico Referente Scientifico
32% attività
20% attualità
20% socialità
PESCARA (PE)
GIULIANOVA (TE)

Rank MI+ 72
Iscritto dal 2016
Faccia fare vari tentativi per decementare il ponte come le ho consigliato,prima di tagliare quello che porta.
Cordiali Saluti
Dr. Luigi De Socio
Specialista in Odontoiatria
Perfezionato in Ortodonzia
Perfezionato in Gnatologia