Utente
Salve, mi capita ormai sempre più spesso di svegliarmi con la mandibola bloccata, nonostante non abbia problemi coi denti. Il mio medico di base mi ha prescritto degli antinfiammatori, che mi fanno passare il disturbo dopo due tre giorni dall'assunzione dei tali. Volevo sapere a cosa può essere dovuto tale disturbo. Grazie anticipato. Cordiali saluti. Giada

[#1]  
Dr. Matteo Erriu

24% attività
0% attualità
12% socialità
IGLESIAS (SU)
CAGLIARI (CA)

Rank MI+ 36
Iscritto dal 2008
Potrebbe trattarsi di Bruxismo notturno (cioè durante la notte digrignerebbe i denti) che causerebbe un sovraccarico sull'articolazione e i muscoli masticatori. Per caso al risveglio sente anche mal di testa alle tempie e/o sensazione di denti "molli"?
Una visita gnatologica potrebbe comunque aiutarla a trovare la causa del problema.
Cordiali saluti
Dr. Matteo Erriu

[#2]  
Attivo dal 2008 al 2011
Concordo con il collega per l'ipotesi del bruxismo,
la mattina oltre al mal di testa, ha la sensazione di stanchezza e la mancanza di un sonno ristoratore?
Distinti saluti

[#3] dopo  
Utente
Anzitutto grazie molte per avermi dato una risposta. Dunque, al risveglio ho una sensazione di intontimento, come appunto se non avessi dormito affatto e il mal di testa si presenta quasi sempre. Inoltre ora che la mandibola è bloccata ho una sensazione di indolenzimento sino all'orecchio. Sarebbe utile fare una ortopantomografia? e se effettivamente si trattasse di bruxismo quali sarebbero i provvedimenti da prendere? Vi ringrazio ancora infinitamente, cordiali saluti

[#4]  
Attivo dal 2008 al 2011
Gentile paziente,
faccia una visita dal dentista,ancor meglio se si occupa di gnatologia, la terapia consiste nella applicazione di un "bite".
Al momento la panoramica non è utile.