Utente 503XXX
Salve vi spiego il mio problema. Ho 31 anni e circa tre mesi fa mi è stato devitalizzato un molare sx superiore.
Premetto che ho sempre avuto un leggero fastidio anche dopo devitalizzazione. Ora però da circa una settimana il fastidio si è trasformato in dolore,( anche se sopportabile) che si estende fin l 'orecchio e la tempia .
Venerdì scorso mi sono recata al pronto soccorso odontoiatrico di Borgo Roma, in mancanza del mio dentista , e dopo una visita fatta da ragazzi universitari, la diagnosi è stata la seguente: Periodontite apicale degli elementi 26 e 27 e gengivite concomitante. Inoltre mi è stato riferito che poteva esserci un' infiltrazione batterica nel dente precedentemente devitalizzato. Mi hanno prescritto un antibiotico e mi hanno raccomandato di andare dal mio dentista.
Dopo il quarto giorno di antibiotico, purtroppo il dolore c'è ancora, quindi questa mattina sono andata dal mio dentista e gli ho esposto il problema. Mi ha visitata e ha diagnosticato una nevralgia, dovuta al dente del giudizio che spingendo per uscire, crea dolore irradiandosi sul dente contiguo, cioè quello devitalizzato. Quindi mi ha semplicemente detto di prendere degli antidolorifici e che l'antibiotico che già ho iniziato, non serve praticamente a nulla.
Mi chiedo come sia possibile avere due responsi completamente diversi. Vorrei un vostro parere su come comportarmi. Se rivolgermi a un altro dentista o affidarmi alle parole del mio.
Vi ringrazio anticipatamente per le vostre risposte.
Saluti.

[#1] dopo  
Dr. Diego Ruffoni

28% attività
20% attualità
16% socialità
MOZZO (BG)
CARNATE (MB)

Rank MI+ 64
Iscritto dal 2013
Prenota una visita specialistica
Gentilissima utente, se qui le dessi un altro responso le sue idee sarebbero ancor più confuse. Ora non saremo noi a distanza a stabilire la diagnosi, ma vediamo di far combaciare le cose, gli studenti hanno raccomandato di farsi vedere dal suo Odontoiatra, per cui lei ora dovrebbe aver fiducia in lui, segua le sue indicazioni se il dolore non passasse, potrebbe sempre ritornare per altri accertamenti diagnostici.
Dr. Diego Ruffoni
http://www.dott-diego-ruffoni.it/


[#2] dopo  
Utente 503XXX

Grazie mille dottore per la sua risposta. Mi affiderò al mio dentista, anche se la mia unica paura in verità è che possa esserci qualcosa di più serio, e che l'attesa possa peggiorare la situazione.
Oggi sarebbe l'ultimo giorno di antibiotico e praticamente il dolore è sempre uguale.
Purtroppo faccio fatica anche a mangiare perchè con la masticazione il fastidio peggiora.
Ho provato a prendere degli antinfiammatori come Oki, Tachipirina e Toradol, ma sembra non mi facciano granchè.
Lei cosa mi consiglierebbe per il dolore e l' infiammazione?
Buona giornata e la ringrazio ancora.

[#3] dopo  
Dr. Diego Ruffoni

28% attività
20% attualità
16% socialità
MOZZO (BG)
CARNATE (MB)

Rank MI+ 64
Iscritto dal 2013
Se il dolore perseguita, si passa a mali estremi estremi rimedi, praticamente si toglie questo terzo molare, che dovrebbe essere la causa dei suoi fastidi. Ritorni dal suo odontoiatra racconti tutta la storia e se confermasse che è da togliere non esiti.
Dr. Diego Ruffoni
http://www.dott-diego-ruffoni.it/