Utente 461XXX
Un dente devitalizzato con sedute di terapia canalare (secondo molare arcata inferiore sx) circa 6-7 anni fa, ha ricominciato a farmi male dopo che, nel Natale 2016, mangiai un pezzo di torrone provocando la rottura della parte sopra del dente stesso. Mi si creò a dicembre 2016 una fistola sotto il dente dalla quale periodicamente usciva Puss. Il dentista mi prescrisse antibiotico neoduplamox ed il dolore passo' e la fistola si richiuse. Il dentista mi disse che non si poteva salvare/reintervenire sul dente....il danno sulla parte sopra non permetteva la ricostruzione .
Nei giorni scorsi di ferragosto 2018 il dente ha ricominciato a farmi male ma la fistola stavolta non si e' creata affatto. Ho deciso, dopo qualche giorno, di prendere antibiotico neoduplamox (sotto ferragosto non avevo il dentista a disposizione purtroppo....). Il dolore nella zona dentale diciamo che si e' calmato, posso anche rimangiare da quella parte, però e' rimasto una specie di doloretto di fondo sotto il dente come sensazione lieve di tiraggio.
Ora visto che il dente fu devitalizzato dopo sedute faticose (non feci anestesia)... e con tanta sofferenza del sottoscritto ....mi chiedo se c'e' un modo per evitare di estrarre il dente. Il dente come dicevo si e' rotto e sopra e' "scoperto"... mi sembra di vedere anche allo specchio 2 canali e con la lingua credo di toccare la cima dei coni infilati dentro ! ... Non si può ritrattare sto benedetto dente? Va per forza estratto?? Il doloretto che è rimasto è dovuto all'infezione nonostante l'effetto dell'antibiotico?

Grazie mille

[#1] dopo  
Dr. Diego Ruffoni

28% attività
20% attualità
16% socialità
MOZZO (BG)
CARNATE (MB)

Rank MI+ 64
Iscritto dal 2013
Prenota una visita specialistica
Gentilissimo utente, "Il dentista mi disse che non si poteva salvare/reintervenire sul dente..." . Partendo da questa base dubito su delle altre cure conservative durature, anche perché la situazione sarà peggiorata, non essendo intervenuti nell'immediato. Ora, l'antibiotico sposta solo il problema, lasciando i rischi della malattia focale, per cui si rivolga al suo Odontoiatra, nell'occasione potrà richiedere se non è possibile conservare il dente.
Dr. Diego Ruffoni
http://www.dott-diego-ruffoni.it/


[#2] dopo  
Utente 461XXX

si ha ragione, in effetti l'antibiotico sposta solo il problema.........Oddio.....ma quali sono però i rischi della malattia focale?

[#3] dopo  
Dr. Diego Ruffoni

28% attività
20% attualità
16% socialità
MOZZO (BG)
CARNATE (MB)

Rank MI+ 64
Iscritto dal 2013
Sicuramente avrà già trovato il significato di malattia focale in internet, praticamente sono altre patologie che possono derivare da foci infettivi dentali, per questo le consiglio di non perdere tempo.
Dr. Diego Ruffoni
http://www.dott-diego-ruffoni.it/


[#4] dopo  
Utente 461XXX

si, in effetti ero corso a cercare su internet...... Il mio dente è un 4.4 quindi leggendo vedo che può comportare eventuali problemi stomaco/pancreas etc. .

Ma riguardo al doloretto di fondo rimasto (nonostante l'antibiotico preso 6 gg) e cioè tipo un fastidio gengivale sotto il dente come di tiraggio presente in parte anche nelle gengive più centrali (arcata inferiore) vicine a quella ..... ? E' normale ? o l'antibiotico non è bastato? La cosa strana è che stavolta manco la fistola si è formata.

Grazie ancora (e concludo....)