Utente 511XXX
Buongiorno,

Circa 10 anni fa ho rotto purtroppo entrambi i miei denti incisivi. Sani e ancora sensibili, mi hanno ricostruito i denti tenendo buona l’anima dei denti che avevo e andando a creare dei bei denti nuovi. A suo tempo mi dissero che verso i 23 anni, avrei dovuto considerare il rifacimento degli stessi. Ora ho 25 anni e più passano gli anni più io ho timore che un giorno con l’altro possano staccarsi da un momento all’altro. Vorrei sapere se ci sono “date di scadenza” riguardo a questi tipi di materiali. Vorrei capire se, oltre a urti improvvisi o altro, possano staccarsi per la troppa usura.
Ovviamente da 10 anni, evito di addentare con gli incisivi e cerco di sfiorarli il meno possibile, proprio perché consapevole che possono essere più “deboli” le parti ricostruite.

So che dovrei andare da uno specialista direttamente, ma volevo un Vs consulto prima di procedere.
Vi ringrazio anticipatamente.

[#1] dopo  
Dr. Diego Ruffoni

28% attività
20% attualità
16% socialità
MOZZO (BG)
CARNATE (MB)

Rank MI+ 64
Iscritto dal 2013
Prenota una visita specialistica
Gentilissimo utente, per prevenire le patologie del cavo orale occorre la visita semestrale di controllo. Ora sono passati 10 anni e potrebbe essere successo di tutto. La visita in questo caso è essenziale.
Dr. Diego Ruffoni
http://www.dott-diego-ruffoni.it/


[#2] dopo  
Dr. Lorenzo Ricapito

24% attività
4% attualità
12% socialità
BARI (BA)

Rank MI+ 40
Iscritto dal 2010
Gentile utente,

le ricostruzioni in composito non hanno "date di scadenza" ma certamente hanno necessità di essere controllate e, talvolta, va fatta manutenzione:
lei, indubbiamente, è stato molto bravo ad avere quelle precauzioni che le hanno fatte durare finora ma il tempo, qualora non le facesse distaccare, crea un'alterazione della superficie del composito con porosità e cambiamento del colore più o meno evidente.

Cordiali saluti.
Dr. Lorenzo Ricapito.
Perfezionato in Odontoiatria Pediatrica.
Perfezionato in Odontostomatologia dello Sport.