Utente 217XXX
Buongiorno, mi sono già stati prescritti (ed autorizzati da mia assicurazione, dopo reclamo in quanto quest'ultima è piuttosto incompetente o piu' probabilmente in malafede) 4 IMPIANTI + 4 CORONE DEFINITIVE, ma su un elemento (il 16) mi è stato detto che è necessario intervenire sull'osso; a voce mi è stato detto essere un GRANDE RIALZO DI SENO MASCELLARE ma dagli elementi e consigli di conoscenti mi è stato detto che dovrebbe essere un semplice innesto pertanto con modalità e soprattutto costi minori rispetto a quelli richiesti dalla struttura.


Chiedo cortesemente a più dottori competenti in materia tali quesiti:

- La tipologia di intervento esatta è "rialzo del seno mascellare", "grande rialzo del seno mascellare" oppure è un qualche altro tipo di nome?
Ciò per me è importante per essere sicuro che quanto mi viene chiesto dalla struttura sia conforme e non un alibi per gonfiare i prezzi.


- La cifra che mi è stata avanzata per questo intervento (oltretutto dichiarata come agevolato in quanto applicato "Il listino assicurazioni") è di 850e complessivi... E' effettivamente una cifra idonea?
Mi è stato detto da conoscenti vicini a dentisti che è un prezzo sproposito se non doppio rispetto a quanto necessario

- Se avete informazioni aggiuntive sarò lieto di prenderne atto.


Posso avere disponibili e allegare se il sistema lo consente: Ortopanoramica e descrizione fornita da struttura (ai fini del riconoscimento pratica per l'assicurazione)

[#1]  
Dr. Stefano Princivalle

24% attività
16% attualità
12% socialità
ROVIGO (RO)
PORTO TOLLE (RO)

Rank MI+ 52
Iscritto dal 2008
Buongiorno,
Il grande rialzo di seno mascellare e' una pratica chirurgica ben consolidata,per inserire impianti laddove vi sia carenza di osso residuo.
Varie sono le tecniche chirurgiche e le strumentazioni utilizzate e vari i materiali usati per ottenere appunto il rialzo.
Per valutare opportunamente la situazione sarebbe opportuno disporre oltre che di una OPT anche ti una CBCT( rx tridimensionale della regione interessata).
A prescindere da tutto cio',suggerisco di appoggiarsi a strutture/ medici di cui ci si fida!
La sfiducia,e la sola ipotesi di venire"fregati" sui prezzi,pensando a priori ad un possibile overtreatment,suggerisce la non alleanza terapeutica medico-paziente e la sfiducia in colui che ci opera e' purtroppo controindicata in tutte le branche della medicina!
Cordialita'
Dr. stefano princivalle
chirurgia orale,implantologia, parodontologia,protesi.
PERFEZIONATO IN ODONTOIATRIA LEGALE E PROTESI

[#2] dopo  
Utente 217XXX

Grazie della risposta,
comprendo il discorso fiducia ma sono vincolato a questa struttura come suggerito dal testo per via della assicurazione (altrimenti mi sarebbe impossibile sostenere anche un solo decimo degli interventi); non vedo modo di allegare l'ortopanoramica (unica analisi di cui dispongo) ma tramite link potrei in qualche modo dare il collegamento, potrebbe bastare per capire se trattasi di un tipo di intervento piuttosto che di un altro?

Ripeto, la segreteria dello studio dice "grande rialzo seno mascellare" nella prescrizione è riportata la seguente dicitura " IN SEGUITO AD ATROFIA OSSEA SU ELEMENTO 16 COME EVIDENZIATO DA ORTOPANOMARICA ED ESAME CLINICO NECESSITA DI INTERVENTO CHIRURGICO ORALE PER AUMENTO DEL VOLUME OSSERO... poi sotto hanno scritto (penso più come macrocategoria per l'assicurazione) CHIRURGIA OSSEA (INCLUSO IL LEMBO DI ACCESSO, INCLUSA SUTURA) - INTERVENTO DI RIALZO DEL SENO MASCELLARE O AMPLIAMENTO ORIZZONTALE E/O VERTICALE DI CRESTA ALVEOLARE (QUALSIASI TECNICA, TRATTAMENTO COMPLETO) CON PRELIEVO DI OSSO AUTOLOGO INTRAORALE ED INNESTO E/O INSERIMENTO DI QUALSIASI MATERIALE DA INNESTO - INTERVENTO AMBULATORIALE - PER EMIARCATA SUGLI ELEMENTI 16" , mentre per una persona che conosco molto vicino ad altri dentisti trattasi di semplice innesto osseo la cui cifra richiesta è spropositata.

Spendere la somma riportata sopra mi porterebbe a un anno molto difficile economicamente, vorrei solo un aiuto a non essere raggirato dal politichese dentistico.