Utente
Salve sono un ragazzo di 24 anni.
Da qualche giorno mi sono sottoposto ad estrazione del dente del giudizio inferiore sx che si presentava in posizione orrizontale e semiincluso.

dopo aver fatto la radiografia e la panoramica il dottore mi ha detto che la radice era a forma di uncino e che quindi probabilmente doveva essere lasciata all interno e che col tempo si sarebbe inglobata nell osso.
Durante l estrazione ha provato ad estrarla ma poi si è fermato perché sosteneva che sarebbe stata un operazione troppo complessa e dolorosa.
Leggendo sul web però ho notato che non si deve mai lasciare la radice all interno.
Chiedo quindi gentilmente una delucidazione di ciò.
grazie

[#1]  
Dr. Diego Ruffoni

36% attività
20% attualità
20% socialità
MOZZO (BG)
CARNATE (MB)

Rank MI+ 76
Iscritto dal 2013
Prenota una visita specialistica
Gentilissimo utente, il residuo radicolare potrebbe anche essere un problema futuro, che potrà essere affrontato quando saremo rientrati dall' attuale emergenza sanitaria. Ora lei è un soggetto a rischio e deve mettersi in quarantena fiduciaria domiciliare non entrando a contatto con nessuno, lei potrebbe essere stato contagiato da covit 19 e potrebbe infettare altre persone. La prego di leggere attentamente: https://www.medicitalia.it/news/odontoiatria-e-odontostomatologia/8474-covid19-andare-dal-dentista-espone-al-rischio-di-contagio.html
Dr. Diego Ruffoni
http://www.dott-diego-ruffoni.it/


[#2] dopo  
Utente
Grazie per la tempestiva risposta. Mi sono recato dallL'Odontoiatra perché il dente mi aveva causato molto dolore a causa di un infezione alla gengiva. Le chiedo, Perché il medico ha lasciato li le radici se poi probabilmente dovrò toglierle? Le ha lasciate dicendo che sarebbero troppo complicate da estrarre.
L odontoiatra comunque ha attuato tutte le misure di protezione individuale (Dalla mascherina alla santificazione delle mani, ai copriscarpe ecc) e nello studio ero presente solo io, come posso essere stato infettato da Covid-19?

[#3]  
Dr. Diego Ruffoni

36% attività
20% attualità
20% socialità
MOZZO (BG)
CARNATE (MB)

Rank MI+ 76
Iscritto dal 2013
Il rischio zero non esiste, lei era scoperto a bocca aperta e l'odontoiatria era molto vicino a lei. La quarantena non è un farmaco con una tossicità, non ha alcuna controindicazione, ed un sistema ottimale di prevezione in questa situazione, per cui si sottoponga. Non ho alcun dubbio, che il collega abbia applicato tutti gli accorgimenti. I residui radicolari, possono essere stati lasciati per svariati motivi, oltre la forma anatomica anomala dichiarata da suo odontoiatra. Sotto a quegli apici passa un ramo nervoso che non deve essere leso e va rispettato, forse l'intervento si sarebbe protratto e il rischio Covid19 sarebbe aumentato, sicuramente l'odontoiatria a fatto questa scelta per il suo bene. Stia tranquillo, terminata l'emergenza sanitaria un controllo stabilirà il da farsi.
Dr. Diego Ruffoni
http://www.dott-diego-ruffoni.it/