Utente
Buongiorno,
dopo una serie di dolori avvertiti in maniera intermittente (mediamente 1 volta al mese per la durata di un giorno) il mio dentista mi ha consigliato di eseguire una ortopanoramica arcate S.
I. 2 (digitale).


E' risultato un granuloma apicale della radice mesiale del 6 inf sn.

Specifico che il dente è stato devitalizzato ed incapsulato circa 7 anni fa.
Aggiungo inoltre che il dolore è assente, ad oggi, da circa 2 mesi.


La soluzione proposta dal mio dentista è l'estrazione.

Ma mi fa strano dover estrarre un dente che, nella peggiore delle ipotesi, riesco a gestire con un antidolorifico al massimo una volta al mese.


Mi consigliate anche voi di procedere con l'estrazione?
o continuo a convivere finché riesco?


Grazie

[#1]  
Dr. Luigi De Socio

Referente scientifico Referente Scientifico
32% attività
20% attualità
20% socialità
PESCARA (PE)
GIULIANOVA (TE)

Rank MI+ 72
Iscritto dal 2016
Prenota una visita specialistica
Il razionale prima della estrazione è il ritrattamento endodontico del dente.
Chiarisca con il suo dentista.

Cordiali Saluti
Dr. Luigi De Socio
Specialista in Odontoiatria
Perfezionato in Ortodonzia
Perfezionato in Gnatologia

[#2] dopo  
Utente
Il mio dentista ha dato come molto improbabile la riuscita del ritrattamento.
Sono davanti alla scelta: estrazione o convivenza fino a quando possibile.

[#3]  
Dr. Luigi De Socio

Referente scientifico Referente Scientifico
32% attività
20% attualità
20% socialità
PESCARA (PE)
GIULIANOVA (TE)

Rank MI+ 72
Iscritto dal 2016
Provi a contattare un esclusivista endodontista che operi col microscopio. Ritrattare un dente non è una "missione impossibile".


Cordiali Saluti
Dr. Luigi De Socio
Specialista in Odontoiatria
Perfezionato in Ortodonzia
Perfezionato in Gnatologia

[#4] dopo  
Utente
La convivenza che rischi può comportare?

[#5]  
Dr. Luigi De Socio

Referente scientifico Referente Scientifico
32% attività
20% attualità
20% socialità
PESCARA (PE)
GIULIANOVA (TE)

Rank MI+ 72
Iscritto dal 2016
Il granuloma rappresenta un "focus" infettivo che può dare manifestazioni patologiche a distanza per disseminazione ematica di tossine batteriche (Malattia Focale).
L'elenco delle malattie focali comprende patologie a localizzazione cardiaca, vascolare, oculare, renale, dermatologica ecc.
Detto questo va detto che la cosa più probabile è che l'infezione si riacutizzi e si formi un ascesso, oppure pur non riacutizzandosi, evolva nel tempo verso la formazione di una cisti radicolare.
Pertanto una soluzione è comunque necessaria.


Cordialità
Dr. Luigi De Socio
Specialista in Odontoiatria
Perfezionato in Ortodonzia
Perfezionato in Gnatologia

[#6] dopo  
Utente
Una presenza di extrasistoli può essere dovuta al granuloma?

[#7]  
Dr. Luigi De Socio

Referente scientifico Referente Scientifico
32% attività
20% attualità
20% socialità
PESCARA (PE)
GIULIANOVA (TE)

Rank MI+ 72
Iscritto dal 2016
La patologia cardiaca causata da un focus odontogeno, peraltro rara, è l'endocardite batterica. Le extrasistoli hanno altre cause e richiedono senz'altro una consultazione Cardiologica.


Buona Giornata
Dr. Luigi De Socio
Specialista in Odontoiatria
Perfezionato in Ortodonzia
Perfezionato in Gnatologia

[#8] dopo  
Utente
Grazie mille dott!