Utente
Buongiorno...scrivo perché è da qualche giorno che sento un dolore costante tra il secondo molare superiore e il dente del giudizio.
Toccando entrambi i denti (ed anche masticando) non sento dolore su nessuno dei due, è un dolore diffuso tra entrambi (anche aprendo la bocca lo sento).
Preciso che, circa a maggio di quest'anno, ho fatto un'otturazione al secondo molare che mi dava un po' fastidio, anche se per il dentista il dente non era nemmeno ancora da otturare (perché la carie era piccola).
Ogni tanto quel dente mi dava un po' di fastidio da quando ho fatto l'otturazione, ma una cosa molto lieve e che passava immediatamente.
Il dente del giudizio è già fuori da almeno un anno, ma non saprei dire se completamente o no (e nemmeno il dentista me lo ha mai detto).

La mia domanda è se è possibile che il dolore provenga dal dente del giudizio (anche se dalla parte retrostante non avverto alcun dolore, solo tra i due denti), altrimenti cosa potrebbe essere?
(Preciso che ho fatto la pulizia dei denti poco fa e che passo sempre il filo interdentale)
Grazie mille

[#1]  
Dr. Diego Ruffoni

36% attività
20% attualità
20% socialità
MOZZO (BG)
CARNATE (MB)

Rank MI+ 76
Iscritto dal 2013
Prenota una visita specialistica
Gentissima utente, le probabilità ci poyrebbe essere, quindi occorre sottoporsi a indagini diagnostiche.
Dr. Diego Ruffoni
http://www.dott-diego-ruffoni.it/


[#2] dopo  
Utente
Mi sono dimenticata di precisare altre due cose..la gengiva non sembra essere infiammata, e inoltre il secondo molare che ho otturato, quelle volte in cui mi ha dato fastidio in seguito all'otturazione, era sempre nella "porzione" a contatto con il dente del giudizio, non interamente.
Come potrei "indagare" in merito? Il mio dentista si rifiutava di credere anche che il secondo molare potesse darmi fastidio dato che secondo lui la carie era minima ed il dente era stato otturato perfettamente.

[#3]  
Dr. Diego Ruffoni

36% attività
20% attualità
20% socialità
MOZZO (BG)
CARNATE (MB)

Rank MI+ 76
Iscritto dal 2013
Il suo Odontoiatra, conosce quali sono gli accertamenti diagnostici da eseguire, se leibnon trovasse riscontro; chieda che le venga messo per iscritto che non si rileva nulla di patologico e vedrà che gli accertamenti verranno fatti o li troverà scritti nel documento.
Dr. Diego Ruffoni
http://www.dott-diego-ruffoni.it/