Utente 575XXX
Buon Giorno a tutti coloro che si interesseranno alla mia situazione,

in sede di igiene dentale mi viene comunicata la necessità di rimuovere i 2 denti del giudizio inferiori ed un molare ormai "distrutto".
in fase di controllo col dentista questo mi consiglia di rimuovere oltre ai 2 denti del giudizio inferiori anche quelli superiori per prevenzione (possono crescere e danneggiare le gengive inferiori non avendo un corrispondente inferiore), inoltre oltre al dente danneggiato si decide di rimuove anche un premolare che si trova all'interno dell'arcata dentale (verso il palato, "parallelo" al dente rotto).

in conclusione quindi mi consiglia l'estrazione di 6 denti in 2 sedute operando ogni volta su un lato diverso del viso, quindi andando a togliere in una seduta 4 denti e in una seconda 2 denti tutto in anestesia locale presso il suo studio.

quello che mi domandavo è se possono esserci problemi nel togliere 4 denti in una seduta e soprattutto come sarà la fase post-estrazione (una volta passata l'anestesia).

ringrazio tutti per l'attenzione e colgo l'occasione per porgervi Distinti Saluti.

[#1] dopo  
Dr. Cataldo Palomba

Referente scientifico Referente Scientifico
44% attività
12% attualità
16% socialità
TARANTO (TA)

Rank MI+ 72
Iscritto dal 2007
Gentile Signore,
l'estrazione è sempre la terapia di ultima scelta, quando non è + possibile sottopore l'elemento dentario ad altra terapia riabilitativa (otturazione, protesi): lo stesso valga per gli ottavi (se non sono cariati o in disodontiasi,cioè mal posti, perchè estrarli?).
Indubbiamente,+ sono i denti, maggiore è l'estensione dei tessuti cruentati, quindi maggiori le sequele possibili: infezione, dolore, sanguinamento.
https://www.facebook.com/dentistarantonline
Risposta ad esclusivo scopo informativo, non costituisce diagnosi, non sostituisce la visita medica.

[#2] dopo  
Dr. Giuseppe Oscar Muraca

Referente scientifico Referente Scientifico
40% attività
4% attualità
20% socialità
AMANTEA (CS)

Rank MI+ 64
Iscritto dal 2007
In tutta sincerità mi sembra una soluzione un pò eccessiva e cruenta. Anche perchè l'estrazione di un molare lascia una ferita alquanto larga, figuriamoci due... anche con le suture, insomma...
Saluti
Dr.Oscar G.ppe Muraca

La risposta ha carattere puramente informativo.

[#3] dopo  
Dr. Marco Finotti

Referente scientifico Referente Scientifico
44% attività
4% attualità
20% socialità
PADOVA (PD)

Rank MI+ 68
Iscritto dal 2006
Gent Paziente
difficilmete troverà identità di vedute nelle risposte ma questo dipende anche dalle specifiche attività e professionalità di ognuno di noi. chiaramente se chi la cura è un ottimo chirurgo l'estrazione di più elementi contestualmente potranno evitarle più interventi anche se l'eventuale edema od ematoma sarà più importante. vero è che anche la terapia conseguente ( antibiotico e o antiinfiammatori ) sarà solo da effettuare per due sedute come solo per due volte da affrontare il disagio post chirurgico e lo stress dell'intervento; come vede vi sono vantaggi e svantaggi
cerchi di chiarire i dubbi anche con il suo curante
cordiali saluti
Finotti Marco
www.implantologiaitalia.com
www.centromedicovesalio.it

[#4] dopo  
Utente 575XXX

Gentili Dottori,
Vi ringrazio per le risposte fornitemi.

Il dentista a cui mi rivolgo è uno che ha una buona fama nella mia provincia e risulta essere uno dei più bravi in zona. quindi diciamo che c'è molta fiducia nelle sue capacità.
Quella che ha illustrato Il Dr. Finotti è la stessa spiegazione fornitami dal mio dentista per giustificare l'estrazione contemporanea di più denti.
quello che mi preoccupa è il decorso post-estrazione e non vorrei ritrovarmi con una faccia tumefatta per un mese o provare un dolore importante per i giorni a seguire.
chiederò maggiori chiarimenticonsigli al mio curante.

Saluti