Utente 128XXX
A mio padre che ha 78 anni ,gli è stato aportato tramite "stomia" un tumore al retto(in stato gia avanzato a livello epatico).Ora gli oncologi gli hanno proposto dei cicli di chemioterapia .La mia paura è proprio la chemio,della quale ho sentito parlare;che non tutti i medici sono a favore dato le sue forti capacità distruttive.Dal 1998 invece ho sentito molto parlare di "Di bella",che sembrerebbe essere un luminare ,anche se le sue cure sono molto costose. Vorrei avere un vostro parere su questo tipo di cura contro le metastasi .Ringrazio anticipatamente.

Cordiali saluti.

[#1] dopo  
Dr. Carlo Pastore

36% attività
4% attualità
16% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 56
Iscritto dal 2004
Gentile Utente,

non entro nel merito della famosa multiterapia del Prof. Di Bella (essendo peraltro io a mio modestissimo parere convinto che abbia una qualche efficacia, magari non in tutte le condizioni patologiche) non conoscendone in modo approfondito le proprietà. Posso dire che "il diavolo non è così brutto come lo si dipinge", nel senso che i trattamenti chemioterapici sono al giorno d'oggi molto ben tollerati, disponendo noi di numerosi antidoti per gli effetti collaterali. E' possibile a mio avviso, data l'età e la condizione patologica, addizionare delle applicazioni di ipertermia capacitiva al fine di ottenere un potenziamento della chemioterapia che dovrà essere necessariamente condotta a dosaggi prudenti. Per ulteriori informazioni in merito puoi visionare il sito www.ipertermiaroma.it

un caro saluto

Carlo Pastore
www.ipertermiaroma.it
Dr. Carlo Pastore
www.ipertermiaitalia.it