Utente 157XXX
Salve,
a seguito di un intervento chirurgico in laparoscopia a mio padre 70anni, ove è stato asportato 70cm circa di intestino ascendente-trasverso, causa di una neoplasia colon destro + altri 3-4 polipi (adenomi) benigni, questo l'esito del referto istologico post-operatorio:
1) Adenocarcinoma moderatamente differenziato infiltrante la tonaca muscolare ed il tessuto fibroadiposo e pericolico. Linfoadenite cronica in un linfonodo.
2) Adenoma tubolare sessile. Displasia superficiale focale di alto grado.
3) Linfoadenite cronica 13 su 13 linfonodi.
4) Flogosi cronica.
5) Omento 30x21cm macroscopicamente libero da lesioni. Assenza di cellule neoplastiche.

pT3 pN0 (TNM 7ed.)

Per quanto sopra descritto, le chiedo la gravità o meno della situazione riguardo mio padre e se possibile avere una interpretazione un po' piu' comprensibile e mirata alle aspettative post-operatorie.
Inoltre le CHIEDO, se e quali terapie/chemioterapie AUDIUVANTI o ALTRO dovrà affrontare mio padre e a quale scopo. Potrebbe indicarmi il tipo specifico di farmaco previsto e quali sintomatologia collaterali puo' provocare?
La radioterapia in questo caso è consigliata?

La ringrazio fin da ora per la risposta e porgo cordiali saluti.

[#1] dopo  
Dr. Carlo Pastore

36% attività
4% attualità
16% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 56
Iscritto dal 2004
Gentile Utente,

si tratta di una situazione di confine rispetto ad un trattamento chemioterapico adiuvante. In questi casi si potrebbe anche optare per il solo follow-up. Questo ovviamente dopo aver accertato le condizioni generali del paziente, effettuato una TC total body con mdc. La radioterapia in questa condizione non ha nessuna indicazione.

un caro saluto

Carlo Pastore
www.ipertermiaroma.it
Dr. Carlo Pastore
www.ipertermiaitalia.it

[#2] dopo  
Utente 157XXX

Grazie infinite della Vs. risposta! Cosa intende per una situazione di confine? La chemio audiuvante NON ha nessun beneficio nel caso di mio padre? Potrebbe ridurre o no le percentuali di recidiva? Anche se so che rispondere sarà difficile, in che percentuale mio padre rischia di riavere una recidiva nella stessa zona con e senza chemio audiuvante?
INOLTRE, fare una TC total body con mdc, quando? Subito oppure a distanza di mesi? (5-6mesi)
Eventualmente si volesse fare la chemioterapia a titolo precauzionale, la si puo' fare? e se SI, che effetti tossici e/o collaterali +/- gravi puo' dare?
Grazie ancora in anticipo della Vs. professionalità e disponibilità!!!