Utente 123XXX
Egr. Dottori,
circa sei mesi fa mia mamma aveva dei dolori atroci alla schiena e alla gamba e non riusciva nemmeno a camminare così il medico di cura ha deciso di farle fare una TAC total body e le hanno diagnosticato un tumore ai polmoni con metastasi sparse in tutto il corpo. Dopo aver fatto la CHEMIO TERAPIA (da giugno a fine settembre) i dolori sono scomparsi... Adesso però la situazione è peggiorata, avendo delle metastasi anche alla testa e non potendole fare la RADIO TERAPIA, perché durante il trattamento mia mamma non riusciva a stare ferma neanche sedata,avverte dei fortissimi dolori alla testa,non riesce più a muovere il braccio sinistro e ripete le cose che le diciamo. Che cosa dobbiamo fare?Vorrei anche un vostro consiglio. I medici l'hanno dimessa dicendoci che non c'è più niente da fare,ci hanno prescritto la CURA DA SUPPORTO da fare a casa,il fatto è che i dolori non passano neanche con EFFERALGAN DA 1000,CEROTTI MATRIFEN(25+12) E TODAROL, vi prego ditemi cosa devo fare!?!Esiste un altro ,modo per fare la Radio terapia?Ci sono delle cure alternative?Possiamo almeno farle passare i dolori?
Adesso vi riporto il referto dei medici dell’ UNIVERSITà MAGNA GRECIA DI CATANZARO “Tommaso Campanella”.

Si dimette in data odierna(12.11.10) Ia Sig.ra,di anni55, affetta da Microcitorna stadio IV per secondarismi epatici, surrenalici, ossei ed encefalici, ricoverata c/o la nostra U.O. dal 04/I 1/10, per scadimento delle condizioni cliniche generali ed in particolare episodi di vomito a getto e dolore in regione nucale.
Durante Ia degenza, la paziente esegue: TC Encefalo: in corso di refertazione, Rx torace a letto (05.11.10): Asimmetria del campi polmonari per riduzione del sinistro dove si apprezza emidiaframma sollevato.
Opacità parailare sx. ombra cardiaca ma! valutabile. In considerazione dello stato di malattia,in data 11.11,10,la paziente viene valutata dai colleghi dell’U.O. di radioterapia del nostro Presidio che pongono indicazione a trattamento radioterapico whole brain sull’encefalo(previste 5 sedute da 400 cGy per un totale di 20Gy).Pertanto,la paziente viene sottoposta a TC di centratura ed in data 12.11.10,previa sedazione,esegue 1° seduta di trattamento Radioterapico,sospeso per lo stato di agitazione psico-motorio della paziente. Allo stato attuale,in considerazione della scarsa compliance al tipo di trattamento indicato,la paziente viene dimessa con indicazione a sola terapia di supporto.


A DOMICILIO SI CONSIGLIA LA SEGUENTE TERAPIA:
Pr! Orneprazen 20 mg cp
SI 1 cp!die ore 7.00 a digiuno
Pr! Cardioaspirm 100 mg
SI 1 cp/die ore 14
Pr! Provisacor cp
S/1 cp ore 18
Pr! Tachipirina 1000 mg cp
S! I cpx3!die ore 7-15-23
PrI Plasil cp
SI 1 cpx2/die 20 minuti prima di pranzo e cena
Pr/ Matrifen 25 + 12 mcg sist transedrmico
S/1 sis +1/2 sist ogni 72 ore
Pr/Mannitolo 18%
S/ 150 cc/die ore 7 in 8 ore
Pr/Soldesam 4 mg fl
S/1 fl ev/die ore +1 fl di Ranidil in 100 cc di SF

[#1] dopo  
Dr. Alessandro D'Angelo

48% attività
4% attualità
16% socialità
TAORMINA (ME)
FURCI SICULO (ME)
GIARRE (CT)
GIARDINI-NAXOS (ME)

Rank MI+ 68
Iscritto dal 2007
Credo che la radioterapi anon sia la soluzione a tutti i guai e che il trattamento di supporto (con le opportune eventuali modifiche) possa essere una buona alternativa.
Cordiali Saluti
Dr. Alessandro D'Angelo
(email: dangelo@oncologiataormina.it)