Utente 452XXX
dopo un trattamento di radioterapia stereotassica è possibile un aumento del marcatore(magari per necrosi delle cellule della massa tumorale!)e se si di quanto? grazie

[#1] dopo  
Dr. Carlo Pastore

36% attività
4% attualità
16% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 56
Iscritto dal 2004
Gentile Utente,

una domanda così, slegata da qualunque contesto clinico, è di ardua risposta. Posso dire che è possibile un aumento del marcatore ma è impossibile quantificare di quanto. Una risposta più completa presuppone maggiori informazioni sul caso.

Molto cordialmente,

Dr. Carlo Pastore
Dr. Carlo Pastore
www.ipertermiaitalia.it

[#2] dopo  
Dr. Salvo Catania

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
LECCO (LC)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2005
Sì è possibile, ma come ha già risposto il collega Pastore, non è dato sapere di quanto.

Purtroppo la stima della necrosi tumorale radio o chemioindotta è un "esercizio soggettivo" e non una scienza esatta.
Salvo Catania, MD
Chirurgo oncologo-senologia chirurgica
www.senosalvo.com

[#3] dopo  
Dr. Salvo Catania

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
LECCO (LC)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2005
Sì è possibile, ma come ha già risposto il collega Pastore, non è dato sapere di quanto.

Purtroppo la stima della necrosi tumorale radio o chemioindotta è un "esercizio soggettivo" e non una scienza esatta.

Cordiali saluti
Salvo Catania
www.senosalvo.com
Salvo Catania, MD
Chirurgo oncologo-senologia chirurgica
www.senosalvo.com

[#4] dopo  
Utente 452XXX

Capisco la difficoltà di una risposta ad un quesito così generico,ma è quanto mi interessava sapere.Grazie,per le vostre gentili risposte.

[#5] dopo  
Prof. Filippo Alongi

Referente scientifico Referente Scientifico
40% attività
4% attualità
16% socialità
NEGRAR (VR)

Rank MI+ 60
Iscritto dal 2007
Concordo con i colleghi.
Non c'è nessuno studio, a mia conoscenza, che abbia correlato una dipendenza con proporzionalità diretta tra marcatore ca 19,9 e necrosi da RT(tantomeno stereotassica). E' chiaro pensare che se la RT sia stata effettuata nel distretto addominale un incremento può essere da addebitare ai fenomeni flogistici post-attinici più che necrotici, dato che le cause di innalzamento non tumorale sono ad esempio gli itteri, le pancreatiti, le epatopatie(tutte possibili situazioni infiammatorie talora connesse a possibili esiti acuti o tardivi di Radioterapia sul distretto gastrointestinale).
In assenza di altri elementi non si può dire di più.
Cordiali saluti
Dr.Filippo Alongi
Prof. Filippo Alongi
Professore associato di Radioterapia
Direttore Radioterapia Oncologica, Ospedale S.Cuore Don Calabria di Negrar(Verona),