Utente 193XXX
Buonasera, vi scrivo in quanto venerdì prossimo devo effettuare una tac alla gamba destra e sono molto preoccupata.
Giovedì scorso sono stata inviata al pronto soccorso per sospetta TVP in quanto da un po' di tempo soffrivo di dolori alla gamba, e da una decina di giorni mi ero accorta che nella parte interna della coscia si era "formato" un bozzo duro a cui non riuscivo a dare una spiegazione. In sostanza dopo un'eco-color-doppler non riscontrano segni di tvp ma al tatto il medico riscontra una tumefazione teso elastica profonda e per me dolente. Con un'ecografia riesce a vedere qualcosa e nel referto scrive: "Si segnala in corrispondenza del reperto obiettivo raccolta in parte multiloculata, a contenuto prevalentemente liquido ma disomogeneo nella loggia muscolare, delle dimensioni massime di 7.3 x 3.4 cm che merita approfondimento con metodica radiologica appropriata nel sospetto di neoformazione muscolare."
Il mio medico dice che potrebbe essere un lipoma scoppiato ma non si pronuncia più di tanto. Io non ho subito traumi o strappi muscolari negli ultimi tempi, ma questa gamba negli anni mi ha dato qualche problema, mi fu riscontrata una tendinite all'achilleo qualche anno fa e più di una volta ho avuto problemi al ginocchio (gonfiore e liquido all'interno). In sostanza io vorrei sapere qualcosa di più prima dell'esame di venerdì, è possibile sia una semplice ciste o un versamento dovuto a un vecchio (3 anni fa) trauma?
Ringrazio sin da ora, cordiali saluti
M.S.

[#1] dopo  
Dr. Carlo Pastore

36% attività
4% attualità
16% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 56
Iscritto dal 2004
Gentile Utente,

a mio avviso occorrerà asportare questa formazione in modo da sottoporla ad esame istologico. Potrebbe trattarsi di una formazione benigna ma occorre essere scrupolosi e prudenti.

un caro saluto
Dr. Carlo Pastore
www.ipertermiaitalia.it

[#2] dopo  
Utente 193XXX

La ringrazio molto per la risposta, venerdì ho fatto la tac e domani mi daranno l'esito. L'infermiera all'uscita mi ha detto che avrebbero parlato con gli ortopedici in giornata e che comunque vorrebbero farmi una biopsia. Si è raccomandata di andare dal mio medico con i risultati, e in qualsiasi caso di farmi indicare da lui come muovermi.
Devo dire che la cosa che mi ha spaventata un po' è il fatto che l'esito sarebbe dovuto arrivare il 26 ed in realtà mi è stato anticipato al 21. Speriamo bene.
Rinnovo il mio ringraziamento, cordiali saluti
M.S.