Utente 205XXX
Buon giorno,mia mamma 64 anni ad ottobre del 2010 è stato diagnosticato un carcinoma al pancreas,al 15/11/2010 le hanno asportato corpo,coda e milza.Il risultato istologico ha riportato le seguenti informazioni:adenomacarcinoma duttuale del corpo e coda del pancreas,ben differenziato infiltrante nel pachiderma dll'organo.Margini di resezione chirurgica liberi da neoplasie.Metastasi da adenocarcinoma in 1 dei 6 linfonodi nel pancreas.Sezioni di parenchima splenico liberi senza quadri di infiltrazioni neoplastica.I linfonodi perisplenici(4) con quadri reattivi.Il 22/12 ha incominciato primo ciclo di chemio(gemzar 1300 mg. )Subito dopo è subentrato il diabete,e trombosi della vena mesenterica superiore e della vena porta,le trombosi sono andate a posto.Accusa dolori molto forti da circa un mese allo stomaco(risultati gastroscopia buoni)da dicembre prende per i dolori oxyconti mattino e sera,da due giorni è stata aumentata la dose.Ha fatto una ecografia addominale circa 20 giorni fà il risultato dava una macchia nel fegato allora si è sottoposta ad una tac con risultato: si evidenzia al livello del segmento terzo epatico formazione feroidale solida ipodensa di 12 ml del diametro massimo che presenta tenue incremento densitrometrico periferico nella fase contrasto grafica portale data la lamnesi patologica il reperto può essere riferibile al secondarismo reperto analogo si 7 ml si evidenzia a livello del segmento ottavo(da che ne sò è una calcificazione che ha da tantissimo tempo almeno questa).Il suo oncologo le ha prescritto una pet perchè dice che può essere o una metastasi o un tumore benigno,nel caso sia metastasi mi ha detto che non si può fare nulla a parte un supporto psicologico.Allora mi chiedo può essere veramente solo benigno? in caso di positività alla pet veramente non si può fare nulla almeno un tentativo di prolungare i tempi di sopravvivenza?

[#1] dopo  
Dr. Alessandro D'Angelo

48% attività
4% attualità
16% socialità
TAORMINA (ME)
FURCI SICULO (ME)
GIARRE (CT)
GIARDINI-NAXOS (ME)

Rank MI+ 68
Iscritto dal 2007
il problema è che il farmaco attivo pare non riesca a tollerarlo.
Se lesione unica al fegato potrebbe valutare trattamenti locoregionali (ma và tutto valutato con gli esami e la paziente davanti)
Cordiali Saluti
Dr. Alessandro D'Angelo
(email: dangelo@oncologiataormina.it)

[#2] dopo  
Utente 205XXX

la ringrazio per la sua risposta tempestiva ma volevo sapere se da quello che legge del risultato della tac ci può essere una speranza che sia una massa benigna?tra una settimana farà la pet li ovviamente ogni dubbio sarà risolto.

[#3] dopo  
Dr. Alessandro D'Angelo

48% attività
4% attualità
16% socialità
TAORMINA (ME)
FURCI SICULO (ME)
GIARRE (CT)
GIARDINI-NAXOS (ME)

Rank MI+ 68
Iscritto dal 2007
aspetti la pet, leggere e non vedere non porta a nulla!
Cordiali Saluti
Dr. Alessandro D'Angelo
(email: dangelo@oncologiataormina.it)

[#4] dopo  
Utente 205XXX

ho un avviso di una sua seconda risposta ma non riesco a visualizzarlo comunque la ringrazio per la tempestività nel rispondermi.grazie ancora.