Utente 142XXX
Salve. Sono un ragazzo di 22 anni. A causa di forte tosse, astenia, splenomegalia, linfoadenopatia sottomandibolare, febbricola e prurito sono stato ricoverato nel reparto di ematologia dove ho eseguito la biopsia del linfonodo. Il risultato è stato il seguente:

"Linfonodi con iperplasia reattiva di tipo misto caratterizzata da iperplasia follicolare, con espansione della zona marginale e policlonalità (positività per catene leggere K e Lambda) di plasmacellule e dei centri germinativi, con normale network di cellule follicolari dendritiche CD23+ ed espansione della paracorticale (CD3+ e CD5+). Alcuni blasti attivati CD30+ in sede interfollicolare. La capsula linfonodale, l'ilo ed i seni sono ben riconoscibili."

E' appropriata la diagnosi di "linfoadenomegalia reattiva"??
In particolare non capisco questa positività per catene leggere K e Lambda e l'attivazione di alcuni blasti CD30+.
Mi rivolgo a Voi per una spiegazione esaustiva del referto.
Cordiali saluti.

[#1]  
Dr. Michele Cimminiello

Referente scientifico Referente Scientifico
44% attività
8% attualità
16% socialità
POTENZA (PZ)
SAN MICHELE DI SERINO (AV)

Rank MI+ 68
Iscritto dal 2007
Prenota una visita specialistica
Sono alterazioni queste che in corso di adenite reattiva possono essere presenti. Saluti
Diventa donatore di MIDOLLO OSSEO:

Chi dona il MIDOLLO dona la VITA !!!