Utente 809XXX
Salve, la mia mamma, 61 anni, a dicembre del 2010 li è stato diagnosticato un tumore al seno di terzo grado il quale è stato asportato a marzo del 2011 dopo diverse chemio prima dell'intervento. Finite le chemio post-intervento hanno trovato delle metastasi alle ossa, poche, ma comunque si è sottoposta alle radio. Dopo tutto il processo l'organismo della mia mamma era abbastanza debole e dovuto a una forte anemia ha avuto due diverse trasfusioni di sangue. Dopo si è scoperto che i reni non stavano funzionando bene dovuto alle chemio e a un passato assumendo medicinali per la ipertensione della quale è affetta. Ieri ci hanno dato la triste notizia che suoi reni non funzionano più e che il suo organismo non resiste il trapianto e quindi ha bisogno de iniziare la dialisi quanto prima con la consapevolezza che con l'inizio della dialisi la metastasi alle ossa andrà su tutto il corpo. La mia mamma è in cura a Santo Domingo dove risiede. I medici ci hanno informato che li restano 6 mesi di vita. Ma mi chiedo, non c'è altro che si possa fare??? non ci sono altre opzioni magari qui in Italia?

[#1] dopo  
Dr. Alessandro D'Angelo

48% attività
4% attualità
16% socialità
TAORMINA (ME)
FURCI SICULO (ME)
GIARRE (CT)
GIARDINI-NAXOS (ME)

Rank MI+ 68
Iscritto dal 2007
questo è un consulto molto difficile da fare on line anche perchè implica molte decisioni anche personali. Inoltre un viaggio da S. Domingo in Italia se le condizioni sono come dicono, non saprei se potesse essere sopportato. Inoltre poi magari anche quì ci si ferma davanti all'evidenza di una prognosi infausta ed una malattia molto avanzata.
Cordiali Saluti
Dr. Alessandro D'Angelo
(email: dangelo@oncologiataormina.it)