Utente 226XXX
buonasera, al primo consulto aveva risposto il Dottr Pastore ma nn so se
questo messaggio arrivera' ancora alui. In ogni modo ringrazio in anticipo qualunque medico oncologo mi risponda.

egr. Dottore
allego il testo e la risposta dell'ultima volta:



Tutto su ANEMIA buongiorno,
ho 54 anni sono stata operata di tumore al seno tutto ok finita chemio a Gennaio 2011.
Ho preso Tamoxifene per un'anno, ma a causa di ispessimento uterino ora prendo
il nastrozolo. A parte i dolori alle ossa esami del sangue ed eco/mammo tutto ok.
Devo vedere la mia oncologa tra 2 mesi. Ogi ho ricevuto gli esiti dell'emocromo che
ha richiesto il mio medico di base : leucociti nella norma. eritrociti 3.50 - emoglobina 9.2 - ematocrito 28.9 - contenuto medio emoglobina 26.28 devo preoccuparmi? Il mio medico di basa torna prossima settimana. Un consiglio devo
chiamare la mia oncologa o posso aspettare tranquillamente ?? Ringrazio in anticipo per l'attenzione e la disponibilita'
grazie mille e buon pomeriggio
R.T.

Risponde dal 2004 il medico

Dr. Carlo Pastore

Specializzato in:
Oncologia medica

Esercita a:
ROMA (RM)

Referente d'area

indice medicitalia Gentile Signora,

9.2 di emoglobina non è una emergenza. Certo occorre comprendere come mai il valore si attesta su un livello basso pur essendo lontana da trattamenti farmacologici antiblastici. A mio avviso contattare l'oncologa di riferimento è senza dubbio utile.

Cari saluti

Dr. Carlo Pastore
www.ipertermiaitalia.it

ECCO L'ONCOLOGA MI HA CHIESTO DI RIFARE LE ANALISI PER VEDERE SE
E' VARIATO QUALCOSA. ANALISI EFFETTUATE 11/04/12

I VALORI SBALLATI SONO (RISPETTO AGLI ESITI PRECEDENTI MI SEMBRANO PEGGIO)

WBC 10.63 - RBC 3.76 HGB 8.8 HCT 28.8 - MCV 76.6 MCH 23.4
MCHC 30.6 PLT 402 - PCT 0.44

DOTTORE LEI PENSA CHE IO DEBBA CHIAMARE L0ONCOLOGA CON URGENZA?

GRAZIE CORDIALISSIMI SALUTI

[#1] dopo  
156628

Cancellato nel 2015
Gentile utente,
perdoni il ritardo con cui Le scriviamo.
Rispetto al controllo precedente i valori sono sostanzialmente stabili ma con tendenza al peggioramento (Hb 8.8 vs 9.2 g/dl).
La recente ricomparsa di sintomi non proprio simpatici ( https://www.medicitalia.it/consulti/Cardiologia/278138/Angina-vasospastica ) rende necessaria una valutazione presso un Centro Trasfusionale per eventuale trasfusione di emazie concentrate e l'esecuzione di alcuni primi esami per valutare le possibili cause dell'anemia (completerà poi gli accertamenti secondo le indicazioni del Suo medico curante e/o dell'oncologa).
Saluti,
Dr. Francesco Marchi
Specialista in Allergologia e Immunologia Clinica

NB: il consulto on-line ha carattere puramente informativo

[#2] dopo  
Utente 226XXX

Grazie 1000 dottore
per la Sua risposta
Le auguro un buon week end

RT

[#3] dopo  
156628

Cancellato nel 2015
Prego.
La invito pertanto a recarsi già domani dal Suo medico curante (con il risultato delle analisi) per stabilire un primo contatto telefonico con i colleghi trasfusionisti e per la compilazione delle ricette regionali necessarie.
Saluti,
Dr. Francesco Marchi
Specialista in Allergologia e Immunologia Clinica

NB: il consulto on-line ha carattere puramente informativo

[#4] dopo  
Utente 226XXX

Grazie dottore nel frattempo il medico mi ha fatto fare l'esame delle feci e pare che sia positivo,(io pero' soffro di emorroidi) mi reco domani dal mio medico appunto ed ho rifatto ancora una volta l'emocromo:

leuco 9.3
eritro 3.57
emogl. 8.2
emato 26.7
vol glob medio 74.78
conten medio emog 22.96
conc. media di emoglob 30.71
piastrine 412
formula leuco tutto nella norma
sideremia 17
ferritina 1.70

peggiorato ancora mi pare...o sbaglio ?? se nn dovesse essere sangue occulto
perche' tutti i valori sono cosi' bassi?

grazie in anticipo per la risposta

[#5] dopo  
156628

Cancellato nel 2015
Peggiorato ulteriormente. A questo punto siamo di fronte ad una decisa tendenza negativa (e nemmeno lentissima, visto che il precedente di 8.8 g/dl risale a 20 giorni fa). La "curva" dell'emoglobina, la positività del sangue occulto, l'ipoferritinemia, la riduzione del volume globulare medio (e anche altri parametri) sono tutti elementi che permettono di ritenere ragionevolmente che esista un sanguinamento occulto tale da mantenere un bilancio marziale negativo (con depositi di ferro già esauriti) che non permette il compenso midollare.
Il fatto che questa situazione possa dipendere dalle emorroidi o da una perdita più a monte poco importa in questo momento, perché nell'immediato si deve controllare l'anemia (con le trasfusioni di globuli rossi e il ferro e.v.). Una volta stabilito il contatto con i trasfusionisti avrà tempo e modo di fare tutti gli accertamenti dle caso (visita proctologica, endoscopie, controllo oncologico, ecc).
Saluti,
Dr. Francesco Marchi
Specialista in Allergologia e Immunologia Clinica

NB: il consulto on-line ha carattere puramente informativo

[#6] dopo  
Utente 226XXX

ok Grazie dottore,
domani vado e vediamo cosa mi dice il medico. Mi permettero' di scriverLe ancora
per un suo parere.
Grazie ancora
cordialissimi saluti
RT

[#7] dopo  
Utente 226XXX

egr. Dottore,
sono andata dal mio medico e mi ha datoil ferrograd. ed urgente colonscopia da farsi
venerdi. Spero sia in sedazione ho molta paura di sentire dolore visto che potrebbe provocare il dolore dell'angina..di cui soffro .Io prendo il cardirene 160, ci sono problemi ? ha qualche consiglio da darmi. La preparazione dei 2 litri bisogna farla tutta?
grazie dottore per la risposta

[#8] dopo  
156628

Cancellato nel 2015
Ribadisco che ad un soggetto con 8 g/dl di emoglobina e una cardiopatia sintomatica io, personalmente, per prima cosa e subito, proporrei una trasfusione di globuli rossi concentrati (v. replica #1, #3, #5).
Saluti,
Dr. Francesco Marchi
Specialista in Allergologia e Immunologia Clinica

NB: il consulto on-line ha carattere puramente informativo

[#9] dopo  
Utente 226XXX

Lo so Dottore,
ieri ho chiesto al mio medico se con questi valori dovevo fare una trasfusione, ma
lui mi ha risposto che e' piu' urgente una colonscopia, per capire se c'e qualcosa che nn va, ed io ovviamente essendo lui il medico, nn me la sono sentita di insistere.....
ora sinceramente sono preoccupata per la colonscopia, All'ospedale mi hanno appunto gia' prenotata per venerdi mattina, ho gia iniziato la dieta, Ho gia' compilato il questionario sulle terapie in corso e di cosa soffro. ma loro nn sanno di questi valori bassi. Devo farlo presente ai medici Ven Matt quando tocchera' a me?
Grazie ancora
saluti

[#10] dopo  
156628

Cancellato nel 2015
Ma il collega ha chiaro il fatto che Lei lamenta già sintomi a causa della patologia cardiaca (in terapia)?
Vero che non si può essere completamente certi che la riduzione dei valori di emoglobina possa essere così critica nella comparsa dei sintomi;
vero che (ammesso che Lei riesca ad assorbire e utilizzare sufficienti quantità di ferro) non si può escludere che la capacità produttiva del Suo midollo osseo possa compensare la (sospetta) perdita;
verissimo che si debba arrivare a capire il motivo dell'anemia...
nonostante tutto, io - con tutti i limiti della valutazione a distanza ma con solidi elementi anamnestici - resto dell'avviso che la priorità sia quella di una trasfusione.

Probabilmente i colleghi endoscopisti sono piuttosto avvezzi a vedere esami non proprio brillanti, ma allo stesso modo credo che sia utile che sappiano qual è la situazione di partenza.

Saluti,
Dr. Francesco Marchi
Specialista in Allergologia e Immunologia Clinica

NB: il consulto on-line ha carattere puramente informativo

[#11] dopo  
Utente 226XXX

Dottore io nn posso cher ingraziarLa moltissimo per quanto Lei mi ha gentilemte spiegato. Venerdi lo diro' agli endoscopisti Ho chiesto parere anche alla mia oncologa e spero mi risponda
Grazie molte dottore per il momento. Mi permettero' di disturbarLa ancora

cordialissimi saluti.
RT

[#12] dopo  
Utente 226XXX

Buona sera dottore la disturbo per farle sapere come procede la cosa.
ho fatto kla colonscopia ed il risultato e' statto:
nel colon ascendente, presente sangue rosso diluito
al terzomedio del colon ascendente si evidenzia voluminosa neoformazione vegetante ulcerata di tipo afinalistico di circa 5/6 cm
biopsie mirate si consiglia urgente valutazione oncologico-chirurgica.

La dottoressa chirurgo mi ha spiegato che e' urgente togliere con emicolectomia
questa neofromazione Mi ha prenotato una tac addome completo smc-cmc
e tac torace smc-cmc con mezzo di contrasto..
l'esito della biopsia sara' solo tra 10 gg. ma lei ha detto di iniziare subito tutta la prassi. io sto continuando a prender il ferrograd. questa vola nn ho tutto il coraggio
della prima volta che ho avuto il tumore al seno. Mi fa piu' paura questa palla
nel colon e spero tanto sia localizzata.
La ringrazio dottore per tutte le risposte che mi ha dato
cordiali saluti
RT

[#13] dopo  
156628

Cancellato nel 2015
Cara signora, sono sinceramente molto dispiaciuto per la brutta sorpresa.
Spero anch'io che si tratti di un problema localizzato e che in ogni caso Lei possa orientare tutte le Sue sensazioni e le Sue forze in un verso positivo, perché - come ben sa - proprio in questi momenti serve tutta la nostra determinazione.
Spero altresì che adesso che la causa del sanguinamento è nota (e dato che la perdita non è chiaramente quantificabile, né ora né in un futuro prossimo) il Suo curante voglia immediatamente indirizzarLa ai colleghi trasfusionisti per una rapida stabilizzazione dei valori di emoglobina, dato che sarà necessario anche in vista dell'imminente intervento.
In bocca al lupo
Dr. Francesco Marchi
Specialista in Allergologia e Immunologia Clinica

NB: il consulto on-line ha carattere puramente informativo

[#14] dopo  
Utente 226XXX

Grazie ancora Dottore
cordialmente e buon week end
RT

[#15] dopo  
Utente 226XXX

Buongiorno dottore
l'operazione e' andata bene era un tumore al colon ascendente, ora vedremo la terapia.
Alla fine mi hanno fatto 2 trasfusioni ed i valoro dell'emocromo sono tornati a posto.

Unico problema, quando sono uscita dall'ospedale il 4/06,stavo benino ma dopo 4 giorni sono tronata in ospedale per una colica renale destra fortissima, ma dall'ecografia ed esame urine risutlava tutto a post. nel frattempo mi erano uscite delle bolle rosse sulla parte destra della vita ( vicino al rene) e si e' scoperto
che si trattava del Fuoco disant'antonio. Il primo sintomo di dolore l'ho avuto sabato
scorso e mi sono fatta il voltaren che mi alleviava il dolore ed ieri Martedi il dermatolgo
mi ha dato il Famciclovir da prendere ogni 8 ore per 7 giorni. Il dolore si' e' attenuato
ma c'e ancora.....quanto ci vuole perche passi del tutto? se ci sono degli attacchi forti
posso ancora farmi il voltaren?
grazie dottore
buona giornata
RT

[#16] dopo  
156628

Cancellato nel 2015
La ringrazio per l'aggiornamento, spero che abbia risolto con il solo intervento chirurgico.
Per quanto concerne l'indicazione all'uso dei farmaci deve necessariamente riferirsi ad un "medico reale".
In teoria il dolore della nevralgia erpetica potrebbe persistere anche a lungo (divenendo post-); può porre il quesito ai colleghi neurologi.
Saluti,
Dr. Francesco Marchi
Specialista in Allergologia e Immunologia Clinica

NB: il consulto on-line ha carattere puramente informativo

[#17] dopo  
Utente 226XXX

grazie dottore
l'hp fatto

saluti cordialissimi
RT