Utente 280XXX
Salve,
mia sorella ha 48 anni suo marito di 60 anni con nel 2008 è stato operato di carcinoma (4 grado) alla vescica, intestino e prostata e deceduto nel 2012. Durante i primi sintomi (sanguinamento) non ha preso precauzione duranti i rapporti sessuali.
Ora io mi domando, c'è la possibilità che abbia trasmesso a mia sorella una qualsiasi forma di cancro?
Grazie!
Attendo una sua risposta

[#1] dopo  
Dr. Salvo Catania

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
LECCO (LC)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2005
State assolutamente tranquilli ! Il cancro non si trasmette con i rapporti sessuali.
Salvo Catania, MD
Chirurgo oncologo-senologia chirurgica
www.senosalvo.com

[#2] dopo  
Utente 280XXX

Ma un suo collega mi ha detto che quando viene diagnosticato un tumore bisogna prendere precauzioni e che è possibile che si possa trasmetta una forma tumorale....

[#3] dopo  
Dr. Salvo Catania

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
LECCO (LC)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2005
Ma ...."mi faccia il piacere"....avrebbe risposto il grande Totò (^____^), e la mia risposta è rivolta ovviamente non a Lei ma al collega.

E' già controverso che i tumori possano essere provocati da alcuni virus e ed è già angosciante e frustrante vivere l'esperienza del cancro, ma addossare ai pazienti ammalati di cancro anche sensi di una colpa che non hanno alcuna ragione di avere, mi sembra proprio troppo.

Se vogliamo spaccare il capello in quattro ci sono in letteratura :

*Un (UNO UNO SOLO !!!!!!! ) caso di istiocitoma fibroso maligno trasmesso da un paziente al chirurgo quando si è ferito la mano durante un'operazione, uno studio del 1996 ha dimostrato che i due tumori erano geneticamente identici.

Se fosse reale il rischio che paventa il collega noi chirurghi oncologi non arriveremmo alla pensione poichè la possibilità di ferirsi nel corso degli interventi sui tumori è all'ordine del giorno.

Un altro studio ha dimostrato 17 casi in 100 anni (100 anni !!!) di contagi materno infantile dovuti ad un difetto genetico del feto non in grado di riconoscere le cellule materne-

Il cancro normalmente non è un malattia contagiosa, ma ci sono tre eccezioni conosciute in tutto il genere animale : nei cani, nel diavolo della Tasmania e nel criceto dorato.

Ora poichè non stiamo parlando di criceti dorati mi sento autorizzato a tranquillizzarvi in modo assoluto.


1) R.A. Weiss, A. Fassati e C. Murgia (Novembre 2006). A sexually transmitted parasitic cancer. Retrovirology 3 (suppl. 1): S92. DOI:10.1186/1742-4690-3-S1-S92. URL consultato in data 09-10-2010
.
2) A.M. Pearse, K. Swift (2006). Allograft theory: Transmission of devil facial-tumour disease. Nature 439 (7076). DOI:10.1038/439549a. (Abstract).

3) C. Murgia, J.K. Pritchard, S.Y. Kim, A. Fassati, R.A. Weiss (11-08-2006). Clonal Origin and Evolution of a Transmissible Cancer. Cell 126 (3): 477–487. DOI:10.1016/j.cell.2006.05.051. URL consultato in data 12-10-2010.. Il tumore è stato riconosciuto in M. A. Novinski (1876). Zur Frage uber die Impfung der Krebsigen Geschwulste. Zentralbl Med Wissensch. 14: 790–791..




Salvo Catania, MD
Chirurgo oncologo-senologia chirurgica
www.senosalvo.com

[#4] dopo  
Utente 280XXX

Grazie della sua risposto ma il dubbio rimane!

[#5] dopo  
Dr. Salvo Catania

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
LECCO (LC)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2005
Mi fa veramente un triste effetto che un povero paziente che ha pagato così duramente
>>operato alla vescica, intestino e prostata e deceduto nel 2012>>
si porti nella tomba anche il ruolo di "untore" solo per i pregiudizi errati di un medico ?

Mi consenta questa frase che non vuole essere affatto irrispettosa, ma che mi verrebbe
se io fossi il marito di sua sorella .....di gridare :

>>>Cornuto (dal cancro) e mazziato (dai medici) !!!!!!!!!!>>>> (^____^)
Salvo Catania, MD
Chirurgo oncologo-senologia chirurgica
www.senosalvo.com